L’Under 17 Femminile abbandona la Fase Elite

La Nazionale Under 17 Femminile lascia la Fase Elite del campionato europeo di categoria con il magro bottino di una vittoria e due sconfitta. Purtroppo l’aria di casa non ha giovato alla squadra guidata dal coach Nazzarena Grilli che non si qualifica per la fase finale degli Europei.

L’inizio era stato molto negativo, con due errori che avevano condannato la nostra Nazionale alla prima sconfitta stagionale a San Giuliano Terme contro l’Islanda nella gara d’esordio: una forte raffica di vento, a due minuti dall’intervallo, aveva trasformato il cross di Olafsdottir Gros in un tiro imprendibile per il vantaggio islandese con la complicità del nostro portiere Beretta. L’Italia aveva pareggiato con Giordano che era brava a crederci su uno svarione della difesa scandinava ma, a pochi minuti dal termine, un errore in disimpegno a centrocampo di Battistini regalava la palla a Benediktsdottir che si involava verso la porta per il definitivo 1-2.

Con le spalle al muro e con un solo risultato a disposizione per continuare a sognare la qualificazione alla fase finale, le Azzurrine reagivano e tiravano fuori il meglio del proprio repertorio, offrendo una grande prestazione contro la Slovenia, passando in vantaggio con Giordano: dopo due traverse centrate da Silvioni e Berti arrivava il raddoppio con il tap-in di Catelli sulla respinta di Balazic sul cross di Severini.

L’ultima gara contro la Danimarca diventava decisiva per decretare quale nazionale avesse volato in Bulgaria a maggio per la fase finale degli Europei Under 17 Femminili: purtroppo a Pistoia è arrivato l’epilogo dell’avventura azzurra a questi Europei. L’Italia comincia bene, rischiando poco e creando un paio di occasioni da rete ma a tre minuti dall’intervallo il colpo di testa vincente di Lundgaard portava in vantaggio le danesi, che nel secondo tempo dilagavano fino al 5-0 finale con Lundgaard che siglava la sua personale doppietta e con le reti di Kramer (doppietta anche per lei) e Rasmussen.

Queste le parole di una commossa Nazzarena Grilli a fine gara: “Dispiace per come si sia conclusa quest’avventura. Abbiamo subito la prima rete proprio sul finale del primo tempo, su una situazione di palla inattiva. Negli spogliatoi abbiamo provato a raddrizzare la gara, ma la seconda marcatura danese ci ha tagliato definitivamente le gambe. Da lì ci siamo allungate ed è maturata questa sconfitta con un risultato eccessivamente altisonante”.

Calendario, risultati e classifica del Gruppo 6

Prima giornata (21 marzo)
ITALIA-Islanda 1-2 42′ aut. Beretta (IS), 52′ Giordano (IT), 88′ Benediktsdottir (IS)
Slovenia-Danimarca 1-1
Seconda giornata (24 marzo)
Danimarca-Islanda 2-0
ITALIA-Slovenia 2-0 12′ Giordano, 67′ Catelli
Terza giornata (27 marzo)
ITALIA-Danimarca 0-5 42′ Lundgaard, 60′ e 77′ Kramer, 83’ Lundgaard, 88′ Rasmussen
Slovenia-Islanda 1-0

Classifica: Danimarca 7, Slovenia 4, Islanda e ITALIA 3 punti

Condividi
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile.