Serie C, Girone A – Il riepilogo della 19/a giornata

Gol, spettacolo, emozioni e “Boxing Day” sono gli ingredienti giusti per la ricetta fenomenale della diciannovesima giornata del Girone A di Serie C, come al solito ricca della giusta dose di imprevedibilità che va a minare anche le poche certezze fin qui consolidatesi.

In testa alla classifica si conclude la marcia del Piacenza, che non riesce a dar seguito alla striscia di sei risultati utili consecutivi cadendo tra le mura amiche di misura nello scontro diretto contro la Robur Siena, a segno con Gliozzi su calcio di rigore al termine del primo tempo; accorciano il divario dalla vetta la Pro Vercelli, che non è andata oltre l’1-1 in una gara tutt’altro spettacolare contro l’Olbia (che approfitta di questo punto d’oro per muovere la propria classifica), e l’Arezzo, uscito vincitore dal derby con la Pistoiese per 2-1 solo nel finale grazie alla prodigiosa punizione di Cutolo, ma non la Carrarese, alla terza sconfitta di fila, questa volta al cospetto di una straordinaria Virtus Entella, capace di imporsi per 2-0 su Tavano e soci e potenzialmente prima considerando le sei gare ancora da recuperare.

In zona playoff termina 2-2 la spettacolare sfida tra Novara e Pisa, con i piemontesi che devono ringraziare un super Cacia, autore di una doppietta, per aver ripreso per ben due volte i toscani, anche quando sembravano in totale controllo della gara, mentre l’Aurora Pro Patria centra il secondo successo consecutivo convincendo contro il Cuneo e imponendosi per 2-0.

Vittorie in trasferta, entrambe per 2-1, per l’Alessandria, che fa sua l’interessante sfida con l’Albissola, e per il Gozzano, che condanna all’ultima posizione un combattivo Arzachena: un successo fondamentale che da loro un po’ di tranquillità allontanandoli dalle zone più pericolose.

In zona playout muove la classifica la Lucchese dopo lo spettacolare pari per 3-3 in casa del Pontedera: gli uomini di Favarin guadagnano un punto che li tiene contenti a metà, considerando che vincevano 3-1 a meno di dieci minuti dal termine, ma anche che hanno rischiato clamorosamente di perderla se non fosse per il clamoroso palo colpito in pieno recupero che ha salvato Falcone, battuto dal tiro di Serena.

Non si è disputata Juventus U23-Pro Piacenza: gli emiliani continuano il proprio sciopero e anche oggi non si sono presentati per disputare la gara con i bianconeri.

Serie C, Girone A – 19/a giornata
Mercoledì 26 e giovedì 27 dicembre 2018
Albissola-Alessandria  1-2  13′ Sartore (Ale), 39′ Santini (Ale), 83′ Damonte (Alb)
Arezzo-Pistoiese  2-1  32′ Brunori (A), 68′ El Kaouakibi (P), 87′ Cutolo (A)
Arzachena-Gozzano  1-2  33′ aut. Busatto (G), 75′ Messias (G), 82′ Ruzzittu (A)
Aurora Pro Patria-Cuneo  2-0  27′ Gucci, 63′ Le Noci
Carrarese-Virtus Entella  0-2  38′ Dany Mota, 52′ Icardi
Juventus U23-Pro Piacenza  non disputata
Novara-Pisa  2-2  7′ Marconi (P), 19′ Cacia (N), 33′ Masucci (P), 86′ Cacia (N)
Piacenza-Robur Siena  0-1  44′ rig. Gliozzi
Pontedera-Lucchese  3-3  11′ Mannini (P), 33′ De Vito (L), 55′ Strechie (L), 75′ Provenzano (L), 84′ Tommasini (P), 90′ rig. Mannini (P)
Pro Vercelli-Olbia  1-1  4′ Ogunseye (O), 66′ Gerbi (P)

La classifica dopo la 19/a giornata
Piacenza *36
Arezzo33
Carrarese31
Pro Vercelli ***30
Virtus Entella #29
Pisa *29
Robur Siena **28
Pontedera28
Aurora Pro Patria27
Novara *23
Cuneo *22
Gozzano21
Alessandria20
Juventus U23 *18
Albissola16
Pro Piacenza ****15
Olbia *15
Pistoiese **14
Arzachena14
Lucchese *11
Penalizzazioni: Lucchese -11; Cuneo -3; Arzachena, Pro Piacenza -1. # Sei partite in meno; **** quattro partite in meno; *** Tre partite in meno; ** Due partite in meno; * Una partita in meno
Condividi
Apprezza ogni tipo di sport, anche se il suo vero amore è il calcio, di cui è appassionato. Tifa Milan ed è un fantacalcista convinto, cercando sempre di trovare il bicchiere mezzo pieno.