Serie C, Girone C – Il riepilogo della 19/a giornata

Il Santo Stefano da tutti in campo (o meglio, quasi tutti, considerando il posticipo di domani tra Rieti e Catania) del girone C di Serie C 2018/2019 per la 19/a giornata di campionato vede la capolista Juve Stabia rallentare il proprio cammino. Le Vespe sono frenate sull’1-1 dalla Virtus Francavilla in quel di Brindisi. E sono stati proprio i pugliesi a sbloccare l’incontro al 13′. Partipilo viene ben lanciato da Caporale e solo davanti a Branduani non sbaglia. Il pari lo realizza Paponi su calcio di rigore, decretato per atterramento di El Ouazni da parte di Sirri. Quest’ultimo viene espulso, ma nonostante la superiorità numerica la Juve Stabia non ne approfitta e si accontenta del pari.

Nella partita più importante del turno, il Trapani secondo in classifica ha la meglio sul Catanzaro terzo per 2-1. La partenza è di marca giallorossa e infatti i calabresi si portano avanti con un rigore realizzato da Kanouté. Sempre dal dischetto, Evacuo fallisce l’occasione per il pareggio dei siciliani. Inizia la ripresa e Kanouté potrebbe raddoppiare sempre su calcio di rigore, ma sbaglia anch’egli. Si tratta del momento chiave della partita, perché dal possibile 0-2 si passa prima all’1-1 con un magistrale calcio di punizione di Taugourdeau e poi al sorpasso, operato da Evacuo che da pochi passi butta dentro una corta respinta del portiere Furlan su colpo di testa di capitan Pagliarulo.

Il Monopoli sogna il colpaccio in quel di Siracusa ma alla fine si deve accontentare del pareggio. Al «De Simone» è 1-1. Il primo tempo è un monologo degli aretusei, che colpiscono due clamorosi pali con Rizzo e Tiscione, ma sul finire dello stesso, il Monopoli passa in vantaggio con Mendicino, che sfrutta una corta respinta di Messina. Nella ripresa, sono i pugliesi a fare la partita e anche per loro vi è un legno sul taccuino con Paolucci, ma nella seconda parte è di nuovo Siracusa con i siciliani che riescono a pareggiare con Ott Vale con una girata di prima intenzione.

Nello scontro diretto in chiave playoff, la Vibonese ha la meglio sul Potenza per 1-0. Decide l’incontro un guizzo di Cani alla mezz’ora. Un successo legittimato dalle due occasioni avute dal centravanti calabresi Bubas, ma in entrambi i casi è stato protagonista il portiere lucano Ioime.

La Casertana continua a dimostrarsi allergica alle vittorie e al «Pinto» è 1-1 con la Sicula Leonzio. I Falchetti sbloccano la partita con Padovan, ben imbeccato da un filtrante di Castaldo. La Casertana ha il torto di non chiudere la gara e nel primo minuto di recupero, i siciliani pareggiano con un esterno sinistro di Vitale che lasciato solo in area non perdona Adamonis.

La Cavese fa sua la partita con il Bisceglie, imponendosi per 2-0. Un incontro che si mette in discesa per gli Aquilotti fin dal 2′, quando Favasuli realizza il rigore fischiato per fallo di Longo su Bettini. Nella ripresa, dopo aver sprecato un paio di occasioni, la Cavese chiude i giochi con Rosafio, che la mette dentro dopo l’assist di Lia e il velo di Sciamanna.

In chiave salvezza, importante successo della Viterbese Castrense sulla Paganese per 2-1. Primo tempo di marca laziale che si conclude sullo 0-0, poi la Paganese a inizio ripresa rimane in 10 a causa dell’espulsione di Ciccio Scarpa a seguito di una mischia tra calciatori. La Viterbese ne approfitta subito, passando in vantaggio con Saraniti con un colpo di testa su angolo calciato da Vandeputte. La Paganese la rimette in carreggiata con una zampata di Cesaretti, ma poi si distrae nell’occasione che permette a Bismark di siglare il definitivo 2-1.

Poi ci sarebbe anche il 6-0 della Reggina sul Matera. Ma i lucani sono scesi in campo con la Berretti, a causa della decisione della Prima Squadra di non giocare in quanto i calciatori sono privi di stipendio da Luglio. Bravi i ragazzini che hanno concluso il match sullo 0-1 nel primo tempo. Poi la Reggina ha dilagato nella ripresa. Speriamo che la situazione in quel di Matera possa presto volgere al meglio.

Serie C, Girone C – 19/a giornata
Mercoledì 26 e giovedì 27 dicembre 2018
Casertana-Sicula Leonzio  1-1  31′ Padovan (C), 90’+1 Vitale (S)
Cavese-Bisceglie  2-0  2′ rig. Favasuli, 86′ Rosafio
Matera-Reggina  0-6  36′ Ungaro, 50′, 65′ Viola, 82′ Bonetto, 90’+1 Tulissi, 90’+4 Mastrippolito
Rieti-Catania  0-1  81′ Calapai
Siracusa-Monopoli  1-1  45′ Mendicino (M), 86′ Ott Vale (S)
Trapani-Catanzaro  2-1  10′ rig. Kanouté (C), 65′ Taugourdeau (T), 73′ Evacuo (T)
Vibonese-Potenza  1-0  30′ Cani
Virtus Francavilla-Juve Stabia  1-1  13′ Partipilo (V), 58′ rig. Paponi (J)  
Viterbese Castrense-Paganese  2-1  55′ Saraniti (V), 65′ Cesaretti (P), 76′ Ngissah (V)
Riposa: Rende

La classifica dopo la 19/a giornata
Juve Stabia43
Trapani36
Catania *34
Catanzaro *31
Rende31
Monopoli *29
Reggina *26
Vibonese26
Potenza25
Casertana23
Cavese *22
Sicula Leonzio20
Virtus Francavilla *18
Rieti16
Siracusa *15
Bisceglie15
Viterbese Castrense #12
Matera8
Paganese5
Penalizzazioni: Matera -8; Monopoli -2; Juve Stabia, Rende, Siracusa, Trapani -1. # Sette partite in meno; * Una partita in meno
Condividi
Nato a Salerno il 3 maggio 1986, laureato in Fisica, ex arbitro di calcio FIGC. “Sportofilo” a 360° con predilezione per calcio e ciclismo, è un acceso e convinto fantacalcista.