Fantacalcio Serie A 2018/19: i consigli su chi schierare nella 17/a giornata

Fare la formazione prima del primo anticipo di Serie A è uno dei riti sacri per il fantacalcista. Quello è il momento dei dubbi, delle certezze, delle scelte. Mettere tizio in campo e lasciare caio in panchina può rivelarsi la scelta azzeccata o una mossa scellerata. E ci sono tante varianti da tener conto: intanto, bisogna sapere chi è destinato a saltare il turno di campionato (squalificati, infortunati e non convocati), per i restanti, occorre valutare come hanno vissuto la settimana di allenamenti e gli incroci che regala loro il calendario. Poi è un mix di fantasia, intuito, coraggio e una buona dose di fondoschiena. Ma la fortuna va aiutata e per questo, con umiltà, vi lasciamo qualche consiglio su chi schierare, consapevoli che, inevitabilmente, accadrà di essere smentiti dai fatti. Ma questo, d’altronde, è il bello del Fantacalcio!

POLLICE SU – La 17/a giornata di A si svolgerà interamente nella giornata di domani, sabato 22 dicembre. E questa è una grande notizia per chi gioca a Fantacalcio: si potrà schierare la formazione conoscendo le liste dei convocati e gli assenti. Si comincia alle 12:30 con Lazio-Cagliari, poi sei gare alle 15, fra cui Milan-Fiorentina e Napoli-SPAL, poi, alle 18, in campo Chievo-Inter e Parma-Bologna. Infine, big match serale, alle 20:30 all’Allianz Stadium, tra Juventus e Roma.
Scegliamo Juan Musso come estremo difensore della top 11 di giornata. Il portiere dell’Udinese è reduce da una buona prestazione a San Siro e in casa contro il Frosinone rischia fino a un certo punto. Nel consueto terzetto difensivo trovano posto Lirola (con la difesa a 3, gioca stabilmente sulla linea dei centrocampisti. E assicura sempre voti al di sopra della sufficienza), Bastoni (ormai titolare da cinque partite, al Tardini contro il Bologna può rendersi pericoloso su palla inattiva) e Vrsaljko (piano piano sta ritrovando la condizione, ora è lecito attendersi dal croato anche qualche bonus). In mezzo al campo, il quartetto scelto comprende Chiesa (a Milano contro i rossoneri a ranghi ridotti può dare il meglio di sé), de Paul (alla Dacia Arena arriva il Frosinone e voi vorreste privarvi dell’argentino? Non sia mai), Praet (ha il piede caldo, il doppio assist contro il Parma è una conferma del fatto che siamo al cospetto di uno degli assistman principali del campionato) e Candreva (potrebbe avere una chance in quel del Bentegodi, e questa di per sé è una rarità. Tanto vale dargli fiducia). Infine un tridente di bomber che promettono scintille: Inglese è il terminale di un Parma che cercherà il riscatto dopo la sconfitta con la Samp, Immobile segna spesso quando incrocia i colori rossoblù del Cagliari, infine Insigne, che ha giocato soltanto uno scampolo di partita domenica scorsa e si candida a una maglia da titolare al San Paolo contro la SPAL.

I CONSIGLI SU CHI EVITARE NELLA 17/A GIORNATA

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina.