Serie B Femminile 2018-2019, i risultati della sesta giornata

Domenica si sono giocate le gare della sesta giornata della Serie B Femminile 2018-2019: vediamo insieme risultati e classifica.

L’Inter non arresta la sua marcia e si ritrova per la prima volta da sola in testa al campionato, grazie alla vittoria contro l’Arezzo segnata dalla doppietta di Gloria Marinelli e dalla rete del capitano Regina Baresi. La Roma Calcio Femminile invece viene battuta dal Ravenna, alla sua quarta vittoria consecutiva, che, grazie alle marcature di Simona Cimatti, Arianna Montecucco e Mariah Cameron, si porta a un solo punto di distanza proprio dalle capitoline.

Nella giornata odierna ci sono ben tre vittorie esterne con lo stesso risultato di 1-2: l’Empoli passa a Cesena con la rete decisiva di Giulia Mastalli, la Fortitudo Mozzecane batte il Milan Ladies con il gol di Martina Gelmetti che fissa il risultato nel primo tempo e il Lady Granata Cittadella supera il Genoa Women con la terza vittoria di fila firmata Francisca Yeboaa ed Edona Kastrati.

Perde ancora la Roma XIV, ferma a zero punti in campionato e che, in casa della Lazio, subisce un secco 3-0 firmato dalla doppietta di Claudia Palombi e dall’autorete di Emily Nicosia.

Cesena–Empoli 1-2 11’ Zani (C), 17’ Prugna (E), 72’ Mastalli (E)
Arezzo–FC Inter Women 0-3 25’ Marinelli, 29’ rig. Baresi, 45’ Marinelli
Milan Ladies–Fortitudo Mozzecane 1-2 19’ Belloni (M), 22’ Pecchini (F), 24’ Gelmetti (F)
Roma CF–Ravenna Women 0-3 18′ Cameron, 43’ rig. Montecucco, 90′ Cimatti
Genoa Women–Lady Granata Cittadella 1-2 11’ Yeboaa (C), 34’ Licco (G), 86’ Kastrati (C)
Lazio Women–Roma XIV 3-0 60’ e 73′ Palombi, 83’ aut. Nicosia

CLASSIFICA: Inter Women 18, Roma CF 14, Ravenna 14, Empoli Ladies 12, Fortitudo Mozzecane e Lady Granata Cittadella 11, Lazio 8, Milan Ladies 7, Castelvecchio e Genoa 3, Arezzo e Roma XIV 0.

Condividi
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile.