41° Rally del Ciocco e Valle del Serchio, al via il Trofeo Clio R3 e Twingo R1 Top

In Toscana torna sul campo di gara al fianco dei Trofei Rally Renault il noto “brand” di pneumatici Michelin, che fornirà le coperture per entrambi i monomarca della Losanga.

Circa 48 ore dall’inizio della stagione sportiva dei Trofei Renault Rally, e anche quest’anno si rinnova un’importante offerta nell’ambito del Campionato Italiano Rally, che aprirà i battenti, come vuole la tradizione, sugli asfalti del 41° Rally il Ciocco e Valle del Serchio, scenario ideale per il Trofeo Clio R3 TOP ed Il Twingo R1 TOP.

Fonte: Comunicato Stampa Renault

Partendo dal raggruppamento R3, Renault quest’anno ha aperto le porte alle Clio R3T, protagoniste delle ultime tre edizioni del trofeo, e alle R3C (la precedente versione con motore aspirato che ha dimostrato di poter dire molto ancora nelle competizioni rallistiche). Nelle speciali situate nei pressi di Lucca, invece, saranno cinque equipaggi, tra i quali figura Ivan Ferrarotti, al rientro sotto i colori Renault, con cui ha conquistato, nel 2014 e nel 2015, il titolo Produzione del CIR oltre ad essere svettato nel Trofeo R3 TOP sempre nel 2014. Al fianco del pilota reggiano quest’anno ci sarà Giovanni Agnese, con il quale ha esordito sui campi di gara lo scorso weekend nel Rally dei Laghi, dove ha ottenuto un’incoraggiante undicesima posizione assoluta. C’è attesa poi per il debuttante Emanuele Rosso, campione in carica del Trofeo Twingo R1, dal quale si porta dietro il navigatore Andrea Ferrari. In cerca di riscatto dopo la vittoria del Girone B dello scorso anno Riccardo Canzian, pilota pavese che potrà contare sull’esperienza del navigatore Andrea Prizzon. Riflettori puntati anche su Gianluca Tosi, all’esordio nel trofeo, al volante dell’unica Clio R3C presente. Il “driver” reggiano condividerà l’abitacolo con l’affiatato coequipier Alessandro Del Barba, con il quale proprio al volante di una R3 aspirata Renault si è messo in luce, negli anni scorsi, nel Clio R3 IRC. Nel parco assistenza, attenzione particolare per il giovane finlandese, proveniente dallo Junior WRC, Emil Lindholm, anche lui alla guida di una Clio R3T divisa con il connazionale Mikael Korhonen.

Altrettanta attenzione questo fine settimana sarà rivolta per il Twingo R1 TOP, trofeo reduce da un’ottima annata, che ha portato la Renault alla terza evoluzione: la GT R1, caratterizzata da una maggiore coppia, l’abbassamento del corpo vettura di 20 mm e da due nuove prese d’aria inedite. A mettere nel mirino il titolo sarà Alberto Paris, mentre gli altri equipaggi saranno tutti inediti, partendo dal duo composto dal genovese Mattia Bruno e il navigatore Gianfranco Malinarich, o il pilota locale Gabriele Catalini e Maicol Rossi. Atteso anche il lucchese Gianandrea Pisani, proveniente sempre dal mondo Renault, per cui ha corso in passato proprio nel CIR (Twingo R2) e che quest’anno si presenta in “coppia” con la navigatrice Grazia Ponzano. Altre Twingo sono attese già dal successivo round del Sanremo, che completeranno così la lineup di questo trofeo, ormai diventato un punto di riferimento per le nuove leve di questo sport.