Fantacalcio Serie A 2017/18: alla scoperta di… Andrej Gălăbinov

Nome: Andrej Gălăbinov
Soprannome:
Nazionalità: Bulgaria
Età: 29
Altezza: 193 cm
Nazionale: no
Piede: destro
Ruolo principale: attaccante
Eventuali altri ruoli: –
Valutazione calciomercato: 1,50 milioni
La nostra fanta-valutazione: *

CARATTERISTICHE TECNICHE – Arrivato al Genoa un po’ in sordina all’inizio del calciomercato estivo, Andrej Gălăbinov, attaccante bulgaro proveniente dal Novara, cercherà di mettersi in mostra nel Genoa di Jurić. Attaccante con un fisico imponente, ben 193 centimetri di altezza, è una punta centrale che predilige il gioco aereo ed è in grado di offrire sponde per i propri compagni; vista la statura, è molto abile nel colpo di testa ma all’occorrenza è capace anche di effettuare tiri dalla lunga distanza.

LA CARRIERA – Gălăbinov inizia la propria carriera calcistica nelle giovanili della squadra della propria città, il CSKA Sofia. Nel 2004 comincia il percorso calcistico professionale a Cipro nell’Omonia dove però va incontro a un’annata difficile optando poi per il passaggio in Italia nel Castellarano. Qua viene osservato e in séguito prelevato dal Bologna, squadra in cui non trova spazio per esigenze tecniche, iniziando così una girandola di prestiti in giro per l’Italia: Giulianova, Lumezzane, Livorno sono solo alcune squadre in cui ha militato Gălăbinov. La prima vera esperienza positiva la ha al Novara, dove colleziona in due anni 70 presenze e 24 gol facendosi così conoscere in Italia.

LO PRENDIAMO AL FANTACALCIO? Non aspettatevi valanghe di gol, il giocatore è alla prima esperienza in Serie A e nello scacchiere di mister Jurić parte come riserva di Simeone o Lapadula. Perciò il nostro consiglio è quello di prenderlo solo se in squadra si ha l’attaccante titolare del Genoa spendendo massimo 15 fantamilioni per non rischiare il buco in formazione; Gălăbinov ce la metterà tutta per convincere l’allenatore a puntare su di lui pur sapendo di non partire titolare.

Condividi
Nasce nel 1993 a Genova, timido e a volte impacciato ma dalla risata pronta. Studia Scienze delle Comunicazioni, appassionato di calcio e di musica, legato a una fede chiamata Sampdoria.