Mondiali di nuoto Budapest 2017 – De Rose, bronzo storico

La medaglia che veramente non ti aspettavi. Invece, è arrivata. Ed è un bellissimo e storico bronzo. Quello conquistato da Alessandro De Rose dai tuffi dalle grandi altezze. Il 25enne cosentino ha arpionato il gradino più basso del podio con 379,65 punti. Oro allo statunitense Steve Lo Bue con 397,15 punti, argento allo slovacco Michal Navrátil con 390,90 punti. Una gara regolare, quella di De Rose. Una gara che ha avuto il suo culmine nella quarta e ultima rotazione. Quando il cosentino ha esibito un doppio e mezzo con tre avvitamenti indietro dalla verticale che ha fruttato ben 112,80 punti. La medaglia è però arrivata soprattutto grazie all’errore di Gary Hunt. L’inglese, Campione del Mondo a Kazan 2015 e in testa alla gara dopo tre tuffi, ha sbagliato il suo triplo avanti con quattro avvitamenti e mezzo. I 70 punti presi l’hanno retrocesso dal primo al quinto posto. E hanno regalato a De Rose una medaglia storica, data che è la prima dell’Italia ai Mondiali nei tuffi dalle grandi altezze (27 metri).