Championship: i verdetti della stagione 2016/2017

Per la prima volta su MondoSportivo abbiamo seguito la Championship, seconda serie del calcio inglese, con assiduità. Una stagione, quella 2016/2017, dominata da un duo di squadre stratosferico che si è accaparrato i primi due posti promozione con largo anticipo. Newcastle United e Brighton & Hove Albion si sono dunque qualificate per la Premier League 2017/2018 con pieno merito, dimostrando una solidità e una classe fuori dal normale.
La vittoria finale è andata ai bianconeri di Rafa Benitez, tornati così prontamente nella lega più ricca al Mondo dopo un solo anno di purgatorio. Secondi solo per un gol preso al 90′ dell’ultima partita, i Seagulls di Chris Hughton possono dirsi più che soddisfatti per una promozione sfuggita nei Playoff della scorsa stagione.

Playoff che quest’anno vedono raggiungere la Premier (dopo 45 anni) i Terriers dell’Huddersfield Town. Vincendo semifinale e finale ai rigori, la truppa di David Wagner (allenatore tedesco testimone di nozze di Jürgen Klopp) approda nella massima serie con tutte le intenzioni di stupire, dopo un’annata di testa in Championship minata solo da alcuni passaggi a vuoto come quello sul finire della stagione regolare. I primi rimpianti sono per Reading, Sheffield Wednesday, Fulham e Leeds United, tutte compagini che hanno ben figurato senza però raggiungere l’Olimpo del calcio britannico.

Retrocedono Roterham United (prima squadra inglese a retrocedere in tutte le serie professionistiche), Wigan Athletic e Blackburn Rovers. Questi ultimi sono stati vivi fino all’ultima giornata, rendendosi protagonisti di una buona rimonta sul finale di stagione, periodo nel quale Nottingham Forest e Birmingham City hanno “tentato” di prendere il posto dei Rovers.

Malissimo gli allenatori italiani: Roberto Di Matteo era il grande nome sulla panchina dell’Aston Villa, ma è stato esonerato addirittura in ottobre. Walter Zenga non è arrivato a novembre su quella del Wolverhampton Wanderers. Gianfranco Zola ha fatto rimpiangere Gary Rowett ai dirigenti del Birmingham City, prima di abbandonare i Blues sul baratro della League One a tre giornate dalla fine della stagione. Torneremo sugli allenatori di Championship in un prossimo approfondimento, per ora vi lasciamo al riassunto schematico di questa annata del secondo livello di calcio inglese.

Campione Championship 2016/2017: Newcastle United
Promozione diretta in Premier League 2017/2018: Newcastle United, Brighton & Hove Albion
Ammesse ai Playoff
: Reading, Huddersfield Town, Sheffield Wednesday, Fulham
Vincitrice dei Playoff e promossa in Premier League 2017/2018: Huddersfield Town
Retrocesse in Championship 2017/2018: Hull City, Middlesbrough, Sunderland
Miglior risultato in FA Cup: Huddersfield Town (replay quinto turno / ottavi di finale)
Miglior risultato in League Cup: Newcastle United, Leeds United (quarti di finale)
Retrocesse in League One 2017/2018: Roterham Untied, Wigan Athletic, Blackburn Rovers
Capocannoniere: Chris Wood, 29 gol (Leeds United)
Partite giocate: 552
Gol totali realizzati: 1441
Miglior attacco: Newcastle United, Fulham, Norwich City 85 gol
Miglior difesa: Newcastle United, Brighton & Hove Albion, 40 gol
Peggior attacco: Wigan Athletic, Roterham United, 40 gol
Peggior difesa: Roterham United, 98 gol

Classifica Finale

Newcastle 94 Cardiff City 62
Brighton 93 Barnsley 58
Reading 85 Wolverhampton 58
Huddersfield Town 81 Ipswich 55
Sheffield Wednesday 81 Bristol City 54
Fulham 80 QPR 53
Leeds 75 Birmingham 53
Norwich City 70 Burton Albion 52
Derby County 67 Nottingham Forest 51
Brentford 64 Blackburn 51
Preston 62 Wigan 42
Aston Villa 62 Rotherham 23


Classifica Marcatori

Wood, 27 (Leeds United)
Gayle, 23 (Newcastle United)
Murray, 23 (Brighton & Hove Albion)
Abraham, 23 (Bristol City)
Kermorgant, 19 (Reading)