Giro d’Italia 2017, presentate le prime tre tappe della centesima edizione: si parte dalla Sardegna

Sono state presentate questa mattina a Milano le prime tre tappe del Giro d’Italia 2017, giunto alla centesima edizione, che partirà dalla Sardegna: presenti alla conferenza stampa il direttore della Corsa Rosa Mauro Vegni, il presidente della regione sarda Francesco Pagliaru e Fabio Aru, corridore sardo in forza all’Astana.

L’edizione numero 100 del Giro si aprirà venerdì 5 maggio, con una frazione in linea di 203 chilometri che prevede partenza da Alghero e arrivo a Olbia, con i velocisti che, a meno di clamorosi colpi di scena, dovrebbero essere i protagonisti in ottica vittoria di tappa e soprattutto in ottica Maglia Rosa.

La seconda tappa, prevista per sabato 6 maggio, è l’Olbia-Tortolì, lunga 208 chilometri, è molto impegnativa dal punto di vista altimetrico: ricca di saliscendi, prevederà due GPM da scalare, tra cui la Genna Silana, la prima vera salita selettiva che la carovana affronterà in terra sarda, che risulterà decisiva non solo per la vittoria di tappa, ma anche per quel che riguarda la classifica generale.

La terza tappa, l’ultima in terra sarda, la Tortolì-Cagliari, lunga 148 chilometri, è prevalentemente pianeggiante, motivo per cui dovrebbero essere di nuovo i velocisti a giocarsi il successo parziale.