Vuelta a España 2016, la presentazione della 16/a tappa

-

La Vuelta a España 2016 affronta la 16/a tappa, la Alcañíz-Peñíscola di 156,4 chilometri. Dopo un’indigestione di salite, finalmente i corridori affrontano una frazione dal punto di vista altimetrico semplice. Vi è solo un Gran Premio della Montagna, l’Alto Castillo de Morella. Una salita molto semplice, classificato di 3/a categoria, lunga 3,4 chilometri con pendenza media del 5,2% e con cima piazzata a 81 km dal traguardo. Di questi, una quindicina sono ancora in falsopiano a salire, una cinquantina tutti in discesa e gli ultimi 15 km in pianura. Delle due l’una. O vi è una squadra di un uomo veloce – pensiamo alla Etixx – Quick Step di Gianni Meersmann – che si prende la responsabilità di tenere chiusa la corsa, oppure ci sarà una fuga composta da uomini fuori classifica che arriverà fino al traguardo.

Giuseppe Pucciarelli
Giuseppe Pucciarelli
Nato a Salerno il 3 maggio 1986, laureato in Fisica, ex arbitro di calcio FIGC. “Sportofilo” a 360° con predilezione per calcio e ciclismo, è un acceso e convinto fantacalcista.

MondoPallone Racconta… Toninho Cerezo, campione senza età

Il 21 aprile compirà 60 anni uno dei migliori giocatori brasiliani degli anni Ottanta e Novanta, che all'epoca diventò un beniamino anche del pubblico...
error: Content is protected !!