UFFICIALE – Amauri saluta l’Italia: indosserà la maglia dei Fort Lauderdale Strikers

Dopo quindici anni, durante i quali è arrivato anche a vestire la maglia della Nazionale azzurra, Amauri lascia l’Italia e si trasferisce negli Stati Uniti. L’attaccante oriundo ha raggiunto un accordo per un contratto di un anno e mezzo con i Fort Lauderdale Strikers, squadra militante nella NASL, la seconda categoria americana. “Il club annuncia che oggi ha firmato l’attaccante italiano. Per la politica del team, i termini dell’accordo non verranno resi noti“, recita il comunicato della società del sud della Florida.

Amauri aveva rescisso il contratto che lo legava al Torino l’11 febbraio 2016, rimanendo così svincolato a trentasei anni. In carriera ha vestito, fra le altre, anche le maglie di Palermo, Juventus e Fiorentina. Solo dei problemi burocratici fra i bianconeri e la Seleção gli impedirono di essere convocato da Dunga nel 2009; questa vicenda fomentò molte polemiche quando Prandelli, un anno dopo, lo schierò nella sua unica presenza con la Nazionale Italiana, partita persa 1-0 a Londra contro la Costa d’Avorio. Domenica Amauri inizierà questa nuova avventura americana, sfidando il Miami di Alessandro Nesta.

Condividi
Nato nel 1997 a Negrar (VR), studente prossimo alla vita universitaria. Appassionato di calcio, amante dei grandi numeri 10, della lettura e della buona musica, specie se a interpretarla è Samuele Bersani.