Fantacalcio Serie A 2016/17: alla scoperta di… Alex Cordaz

Alex Cordaz, portiere del Crotone dal gennaio del 2015, militerà nella squadra rossoblù (questa volta, però, in Serie A) anche durante la stagione 2016/17. Sono davvero poche le note negative per il trentatreenne di Vittorio Veneto, con un peso di 83 kg e un’altezza di 188 cm; mentre, come elementi positivi, è impossibile non attribuirgli gran parte del merito per aver portato per la prima volta la squadra calabrese in Serie A, grazie alle sorprendenti parate e alla sua esperienza in campo. Cordaz calcia prevalentemente di destro e, tra le particolarità da menzionare, si rammenta l’aver indossato per ben tre volte durante lo scorso campionato una maglia rosa in omaggio al ciclista Marco Pantani, il Pirata, il suo idolo.

Cordaz ha mosso le sue prime esperienze calcistiche in diverse squadre del trevigiano, tra le quali il Conegliano. Dopo aver poi giocato nelle giovanili della Reggiana, è approdato finalmente all’Inter, con il ruolo di titolare nella formazione Primavera dell’anno 2001/02. Successivamente, ha ricoperto il ruolo di secondo portiere nello Spezia, per poi ritornare all’Inter, ma questa volta in prima squadra. Il suo esordio in nerazzurro è avvenuto il 4 febbraio 2004 in Coppa Italia contro la Juventus, a seguito dell’espulsione di Toldo, ma non ha mai giocato in Serie A. Poi di nuovo la C1 con Spezia, Acireale CalcioPizzighettone. Nel 2006 viene acquistato dal Treviso (appena retrocesso in Serie B) e, dopo il fallimento di quest’ultimo, si è trasferito al Lugano in Svizzera, per poi andare al Cittadella in Serie B. Nel 2013 è giunto, invece, al Parma (che lo ha inviato subito in prestito in Slovenia, al Gorica) e, nel gennaio del 2015, infine, l’approdo a Crotone, dove è stato fra i protagonisti della storica promozione dei Pitagorici.

Lo prendiamo al Fantacalcio? Pensandoci bene, forse è meglio di no. Cordaz vanta dalla sua, senza dubbio, l’aver contribuito enormemente alla scalata del Crotone e quasi sicuramente sarà suo, nella prossima stagione, il ruolo di primo portiere in Serie A, ma le statistiche forse non lo aiutano (366 gol subiti in 325 presenze totali durante la sua carriera, tra campionato e coppe) e neanche l’età, essendoci in Serie A tantissimi giovani portieri talentuosi e promettenti. Cordaz fino a ora ha vinto un torneo di Viareggio e un campionato Primavera con l’Inter, una Coppa Italia Serie C con lo Spezia e una Coppa di Slovenia con il Gorica, ma la Serie A è un’altra cosa e la difesa calabrese, contro la Juventus e le altre grandi, è destinata a soffrire. Non è il caso di concedergli un posto nella vostra rosa, a meno che non abbiate bisogno di una buona riserva.

Condividi
Siciliana amante della sua terra, insegnante e aspirante giornalista, innamorata della letteratura e appassionata di sport, anche se troppo pigra per praticarne uno.