Primera División, 2/a giornata: carnevale Central nel Clásico di Rosario, perdono Boca e River, Barrientos lancia il San Lorenzo

-

Il San Lorenzo festeggia nel migliore dei modi la vittoria della Super Copa Argentina, conquistata con il 4-0 sul Boca Juniors. Il Ciclón mostra il trofeo ai suoi tifosi dopo il sofferto successo per 2-1 su un ottimo Sarmiento. Ospiti in vantaggio con Busse e ripresi dal rigore di Oritgoza; la rete che fa esplodere il Nuevo Gasómetro arriva a tempo scaduto e a metterla a segno è Pablo Barrientos.

Con lo stesso risultato il Vélez ritrova il sorriso dopo tanto tempo e lo fa grazie al gol del diciassettenne Maximiliano Romero che vale il 2-1 contro l’Olimpo. Non riesce ancora a vincere invece in questo campionato il Racing, che, avanti due volte contro il San Martín al Cilindro, si fa rimontare in entrambe le occasioni: prima González risponde a Bou, poi è Toledo all’89’ a gelare i tifosi di casa pareggiando la rete pazzesca da trenta metri di Romero.

Pareggio anche per l’altra squadra di Avellaneda, l’Independiente, che pareggia a Mendoza contro il Godoy Cruz. Non basta per ottenere i tre punti la prima rete di Germán Denis dopo il suo ritorno in “rojo“. Chi sale a sei punti e quindi in vetta alla classifica a punteggio pieno è invece l‘Aldosivi, che sfrutta il doppio turno casalingo per battere anche l’Argentinos Juniors 3-2 e fa sognare la gente di Mar del Plata. Punteggio pieno anche per il Colón, che passa 4-2 sul campo del Quilmes (nove gol subiti in due partite) con doppietta dell’esperto ex Boca Juniors e Catania Pablo Ledesma.

Tutto facile per l’Unión, che sfrutta le reti dei suoi cannonieri Riaño (doppietta con due gran colpi di testa) e Malcorra per affondare la resistenza del Temperley.

Dopo sei anni e sette mesi, El Pepe Sand torna a segnare un gol con la maglia del Lanús ed è quello del momentaneo pareggio contro il Defensa y Justicia. La giornata magica dell’attaccante però non si ferma qui, perché poco dopo arriva anche la rete del definitivo 2-1 che dà al Granate la sua seconda vittoria in altrettante partite.

La partita più importante della giornata era sicuramente il sentitissimo Clásico di Rosario. Per la settima sfida consecutiva tra le due squadre, la supremazia cittadina è del Rosario Central, imbattuto dal suo ritorno nel massimo campionato contro i rivali storici. Larrondo (gran partita la sua) e Ruben firmano nella ripresa una vittoria meritata, con i gialloblù che sono sempre stati superiori dal punto di vista del gioco a un Newell’s Old Boys nemmeno lontanamente paragonabile alla squadra di qualche anno fa. El Canalla conferma così il pronostico che lo vedeva tra favorito alla vigilia e avrebbe potuto anche segnare più gol (clamorose alcune occasioni divorate dagli attaccanti di Coudet).

Le ultime due partite della giornata (si giocherà il turno infrasettimanale a partire da domani) erano quelle di Boca Juniors e River Plate. Partiamo dalla Bombonera, dove probabilmente sono andati in scena gli ultimi novanta minuti sulla panchina gialloblù di Rodolfo Arruabarrena. Gli Xeneizes infatti perdono la loro seconda partita consecutiva (considerando la Super Copa Argentina contro il San Lorenzo) e lo fanno 1-0 contro il neo-promosso Atlético Tucumán. Risultato storico per il Decano, che mette spalle al muro un allenatore che era all’ultima spiaggia. Arruabarrena è uscito dal campo senza rilasciare dichiarazioni, ma la sensazione è che verrà esonerato nei prossimi giorni. Al suo posto potrebbe sedersi Guillermo Barros Schelotto, appena tornato in Argentina dopo i problemi burocratici col Palermo.

Dopo il 5-1 rifilato al Quilmes, il River Plate si apprestava ad affrontare il Belgrano per dare continuità e festeggiare il ritorno in campo di D‘Alessandro. Nulla di più sbagliato, perché l’approccio alla gara dei Milloonarios è stato pessimo. EtevenauxVelázquez e Márquez sono stati i grandi protagonisti del primo tempo del Pirata: il primo ha segnato una doppietta, un gol per il secondo e una partita di sostanza condita da un assist per il numero nove. In tutte e tre le reti del Belgrano però, sono stati gravi gli errori difensivi della squadra di Gallardo, a cui non sono bastati il momentaneo pareggio di Domingo (uno dei migliori) e una buona ripresa che ha visto il River trovare il gol del 3-2 con il nuovo acquisto ex Nacional Iván Alonso.

Facciamo ora un po’ di chiarezza sulla situazione nei due gironi.

Nel Gruppo A, Colón e Rosario Central sono le uniche due squadre a punteggio pieno dopo due giornata. Seguono con quattro punti conquistati San Lorenzo e Independiente, mentre resta fermo a tre il River Plate. Olimpo e Quilmes chiudono la classifica avendo raccolto finora due sconfitte.

Per quanto riguarda il Gruppo B, due sorprese tengono compagnia al Lanús di un grande Sand in testa alla classifica con sei punti: sono l’Aldosivi e l’Atlético Tucumán, che, appena tornato in Primera División, si è tolto la soddisfazione di battere il Racing in casa e addirittura il Boca Juniors alla Bombonera. Pessima partenza proprio per le due favorite del girone, Racing e Boca infatti hanno ottenuto appena un punto. Peggio ha però fatto il Newell’s Old Boys, fermo a zero e sconfitto nel Clásico.

PRIMERA DIVISIÓN — Risultati 2/a giornata

Venerdì

Arsenal-Banfield  3-1  61′ aut. Bottinelli (B), 69′ Sotelo (A), 72′ G. Sanabria (A), 82′ Sotelo (A)
Unión-Temperley  3-0  59′ Riaño, 69′ Riaño, 75′ Malcorra
Godoy Cruz-Independiente  1-1  5′ Denis (I), 16′ S. García (G)
Quilmes-Colón  2-4  13′ Mazurek (C), 30′ Rescaldani (Q), 57′ rig. Ledesma (C), 62′ Ledesma (C), 73′ N. Silva (C), 80′ rig. Rescaldani (Q)

Sabato

Tigre-Huracán RINVIATA 
Aldosivi-Argentinos Juniors  3-2  5′ Galván (ALD), 39′ rig. F. Insúa (ARG), 42′ Llama (ALD), 45′ rig. G. Díaz (ALD), 75′ Rinaldi (ARG)
Atlético de Rafaela-Estudiantes  0-1  39′ Viatri
San Lorenzo-Sarmiento  2-1  6′ Busse (SAR), 76′ rig. Ortigoza (SLO), 90′ Barrientos (SLO)
Racing-San Martín (SJ)  2-2  44′ G. Bou (R), 69′ D. González (S), 73′ O. Romero (R), 89′ Toledo (S)
Vélez-Olimpo  2-1  9′ Nasuti (V), 38′ W. Acuña (O), 79′ M. Romero (V)

Domenica

Lanús-Defensa y Justicia  1-2  9′ Bordagaray (D), 44′ Sand, 61′ Sand
Rosario Central-Newell’s Old Boys  2-0  55′ Larrondo, 90’+1 Ruben
Gimnasia-Patronato  3-2  9′ Garrido (P), 24′ Niell (G), 46′ Faravelli (G), 66′ Garrido (P), 75′ W. Bou (G)
Boca Juniors-Atlético Tucumán  0-1  23′ L. González
Belgrano-River Plate  3-2  14′ Etevenaux (B), 24′ Velázquez (B), 26′ Domingo (R), 45′ Etevenaux (B), 70′ I. Alonso (R)

CLASSIFICA PRIMERA DIVISIÓN ARGENTINA

Riccardo Bozzano
Riccardo Bozzano
Nato a Genova, dove vive attualmente. Ama molti sport tra cui basket, calcio, football americano e tennis. Segue il calcio italiano, europeo e sudamericano, con una forte passione per il campionato argentino.

MondoPallone Racconta… Lo scudetto dal sapore esotico

Danilo Pileggi, ex centrocampista di Serie A negli anni '80, è diventato campione di Etiopia alla guida del Saint-George, rinnovando la felice tradizione dei...
error: Content is protected !!