VIDEO – Yuri Dyupin, altro che Neuer

In Russia amano decisamente Manuel Neuer e il suo gioco a tutto campo, tant’è che molti estremi difensori stanno provando ad emularlo. L’esempio più eclatante è Yuri Lodigin che, complice un nuovo preparatore olandese, ha aumentato il suo raggio d’azione, giocando praticamente da libero aggiunto: il risultato però è stato pessimo, con l’ex Xanthi che ha perso temporaneamente il posto a favore di un più tradizione portiere come Mikhail Kerzhakov.

Nella serie B russa, però, non si sono limitati a copiare il giocatore del Bayern Monaco, ne hanno prodotto addirittura una versione 2.0. Il protagonista è Yuri Dyupin, dello Ska Energiya Khabarovsk, il quale, nella sfida col Tom Tomsk, persa 2-0, ha sorpreso tutti con una scelta alquanto avventata; su diversi calci di punizione, infatti, ha attraversato tutto il campo fino a buttarsi in area alla ricerca del gol. Un fatto tutt’altro che innovativo, se solo non fosse che il cronometro, al momento di queste sortite offensive di Dyupin, non segnava il 90′, bensì il 64′, il 71′ e il 77′. Un modo di intendere il gioco raramente visto prima. Ma è davvero una tattica che può produrre qualche beneficio?

“In allenamento provo sempre per diletto a fare l’attaccante quando proviamo corner e punizioni” ha spiegato Dyupin ai nostri microfoni. “Prima della gara col Tom il mister mi ha detto di andare in avanti sulla seconda punizione della partita, indipendentemente dal risultato. Peccato che questa possibilità sia arrivata solo al 64′”.

Ma non è un rischio totalmente inutile, nonostante due difensori si abbassino a proteggere eventuali ripartenze avversarie? Anche perchè l’effetto sorpresa è destinato a sparire rapidamente….

“Pericoloso? Per me no, tutt’altro” ha affermato il portiere. “Riproporremo questa tattica nuovamente nelle prossime partite”.

Ecco il video con le perle di Yuri Dyupin, il Manuel Neuer 2.0.

Condividi
Grande appassionato di calcio russo, tifoso dello Zenit San Pietroburgo. Estimatore del calcio giocato nei luoghi meno nobili e più nascosti, preferirebbe vedere un Torpedo-Alaniya rispetto a uno Juventus-Milan.