Olimpiadi 2024, gli Stati Uniti candidano Los Angeles

-

L’USOC, il Comitato Olimpico degli Stati Uniti, ha deciso di candidare Los Angeles per i Giochi Olimpici del 2024. Sarebbe la terza volta per la città californiana che ha già ospitato le Olimpiadi nel 1932 e nel 1984. La decisione arriva dopo la rinuncia da parte di Boston.
Gli Stati Uniti non ospitano Giochi Olimpici da Atlanta 1996 e la decisione è arrivata dopo il via libera da parte delle autorità comunali a trattare i contratti previsti per finanziare i giochi per un valore complessivo di 4,5 miliardi di dollari: la città americana se la dovrà vedere con Roma, Parigi, Amburgo e Budapest.
La scelta è stata espressa in diretta dal capo esecutivo dell’Usoc Scott Blackmun in una conferenza stampa a Santa Monica (“E’ un onore per me me nominare ufficialmente la città di Los Angeles come candidata degli Stati Uniti ad ospitare le Olimpiadi del 2024”) mentre il sindaco Eric Garcetti ha detto che ”Los Angeles e’ il maggiore palcoscenico al mondo“.

Se fosse scelta, Los Angeles sarebbe la seconda città al mondo dopo Londra ad ospitare tre edizioni dei Giochi Olimpici: ora non resta che aspettare il Cio che scioglierà le riserve sulla candidata vincente nel 2017 in Perù.

Stefano Pellone
Stefano Pellone
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile.

Due polmoni e un cuore perfetti: “O Rei” Pelè compie 80...

Edson Arantes do Nascimento nasce il 23 Novembre 1940 da papà Dondinho, mediocre calciatore, e da mamma Celeste, in piena dittatura d’ispirazione fascista di...
error: Content is protected !!