Sudamericano Sub-20: vincono Brasile e Uruguay, pareggio all’ultimo respiro per l’Argentina

-

Ad aprire questa seconda giornata dell’esagonale finale sono state Brasile e Paraguay, reduci entrambi da uno 0-0 nella prima giornata rispettivamente contro Uruguay e Colombia. Dopo un primo tempo tutto sommato equilibrato, la squadra di Gallo inizia a spingere con più convinzione nella ripresa e passa al 65′ con Yuri Mamute (ancora tra i migliori in campo), bravo sfruttare l’assist di Lucas Evangelista e a mettere il pallone alle spalle di Echagüe. Passano dodici minuti e la “stellina” Gerson, che ha già sulla testa una valutazione astronomica, tocca in modo decisivo il primo pallone dopo essere entrato in campo servendolo a Guilherme, il quale dimostra di non essere per caso il capocannoniere dei verdeoro e chiude la partita.

Nella seconda partita in programma, una grande Colombia mette alle corde un’Argentina troppo confusionaria. Sia prima che dopo il vantaggio di Barrera (migliore in campo) realizzato su calcio di rigore, è spesso Batalla a tenere a galla la squadra di Grondona con alcun interventi prodigiosi e degni di quanto di buono si è detto finora sul portiere delle giovanili del River Plate. La Colombia ha però la grande colpa di non chiudere la partita e così all’88’ arriva la beffa atroce quando Compagnucci colpisce di ginocchio un traversone di Espinoza e trova la rete del preziosissimo pareggio.

Anche l’Uruguay sale a quattro punti con Argentina e Brasile. Sotto gli occhi di Tabarez, i ragazzi uruguaiani giocano una partita di grande personalità mettendo sotto fin dai primi minuti gli andini. Al 28′ Amaral, talento puro classe 1997 del Nacional, inventa per Franco Acosta, che non sbaglia e realizza il suo terzo gol nel torneo per il vantaggio dei suoi. Nel secondo tempo è sempre Amaral a vedere ben posizionato in area Pereiro e a passare il pallone al numero 10 che insacca di precisione il 2-0. Il Perù prova a rientrare in partita con la sua prima rete di testa, realizzata da Ugarriza su calcio d’angolo, ma al 78′ la sfida si chiude definitivamente: Pereiro entra in area e serve sul filo del fuorigioco Arambarri, che dimostra di avere anche un ottimo piede (oltre a essere molto abile nel gioco aereo) e apre il piatto destro per mettere a segno il 3-1.

Nel prossimo turno tutte le attenzioni saranno inevitabilmente su Argentina-Brasile, ma occhio alle altre due partite perché Perù e Paraguay in caso di sconfitte dovranno probabilmente dire addio alla possibilità di conquistare un posto ai Mondiali di categoria in Nuova Zelanda.

I risultati della 2/a giornata:

Paraguay-Brasile 0-2 (65′ Mamute, 77′ Guilherme)
Argentina-Colombia 1-1 (50′ rig. Barrera (C), 88′ Compagnucci (C))
Uruguay-Perù 3-1 (28′ Acosta (U), 56′ Pereiro (U), 67′ Ugarriza (P), 78′ Arambarri (U))

Classifica: Argentina 4, Brasile 4, Uruguay 4, Colombia 2, Paraguay 1, Perù 0.

3/a giornata:

Perù-Colombia
Argentina-Brasile
Uruguay-Paraguay

Riccardo Bozzano
Riccardo Bozzano
Nato a Genova, dove vive attualmente. Ama molti sport tra cui basket, calcio, football americano e tennis. Segue il calcio italiano, europeo e sudamericano, con una forte passione per il campionato argentino.

MondoPallone Racconta… I 70 anni di Gigi Riva, “Rombo di Tuono”

Il 7 novembre compie 70 anni un grande personaggio del calcio italiano, che si è guadagnato stima e rispetto con delle imprese sportive quasi...
error: Content is protected !!