Fulmine a ciel sereno. Albertini attacca Tavecchio: “In FIGC comanda più Lotito”

Ai microfoni di Sportitalia, Demetrio Albertini entra duro sul nuovo presidente della FIGC, Carlo Tavecchio e sul patron della Lazio, Claudio Lotito. Alla domanda, comanda di più Tavecchio o Lotito, l’ex centrocampista rossonero uscito sconfitto dalle ultime elezioni federali ha risposto: “Io credo Lotito”.

Albertini ha poi dichiarato: “Lotito ha il suo modo di fare, il suo modo di essere che è esuberante. Porta avanti le sue idee. Formalmente ha tutto il diritto di portare avanti le idee. Quello che dico è che teoricamente dovrebbero essere quelle di tutti e non solamente le sue ha aggiunto – può risultare simpatico, nella maggior parte delle volte no”. Sulla squalifica del presidente federale, invece: “Tutti sapevano quello che sarebbe successo. Eppure è stato votato, non so le motivazioni, perché si è ritenuto idoneo per fare il presidente”.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA.