Basket, Serie A: Virtus Roma-JuveCaserta 75-62. Buona la prima per i capitolini

-

Esordio vittorioso per la Virtus Roma di Luca Dalmonte davanti al proprio pubblico del PalaTiziano. Il roster capitolino, notevolmente mutato rispetto a quello che lo scorso giugno ha raggiunto le semifinali, supera l’ostacolo Caserta e si porta a casa i primi due punti della nuova stagione.

È il canadese Melvin Ejim con una bomba da tre a realizzare nell’impianto romano il primo canestro targato 2014-15. Nel primo periodo si fanno notare le percentuali di realizzazione molto basse di entrambe le formazioni con Roma, che cerca poco il gioco sul pitturato e si intestardisce sul tiro dalla distanza, chiudendo i primi dieci minuti con un 1/10 da tre. Caserta parte timida, poi prende confidenza sul parquet e grazie a due palle perse dagli avversari trova il primo vantaggio (11-15) con i contropiedi concretizzati da Tommasini e Michelori.

Dopo aver chiuso il primo periodo sotto, i locali si svegliano a inizio del secondo grazie alla stoppata di Ejim su Howell, che innesca Gibson per il 25-20. Un raggio di luce spento subito dopo da Gaines e Scott, bravi a recuperare lo strappo e a riportare l’equilibrio nel punteggio. Roma continua a forzare la mano con risultati esigui, ma riesce comunque ad andare negli spogliatoi con il risultato a proprio favore (38-30) grazie alla prova di Morgan e Gibson, i migliori tra gli uomini di coach Dalmonte e ripagati nel finale dall’applauso del pubblico di casa.

Il terzo periodo è quello della svolta per i capitolini. Forte del parziale costruito in precedenza, Roma riesce a non dissipare il +8 e incrementa il vantaggio con i punti del belga Maxime De Zeeuw, mentre il suo compagno di squadra Triche prova a sbloccarsi e a rompere l’emozione dell’esordio con una penetrazione vincente per il 43-32. A Caserta manca la forza per reagire contro una Roma costretta a fare a meno in avvio di ultimo quarto di De Zeeuw per il quarto fallo  dell’ala giallorossa. Scott prova a dare una scossa e riduce lo svantaggio sul 63-56, ma ci pensa De Zeeuw, rientrato negli ultimi minuti, a chiudere tutto con un canestro da tre che spegne le speranze casertane.

VIRTUS ROMA-JUVECASERTA 75-62 (14-16, 38-30, 55-41)

Virtus Roma: Ejim 7, Triche 5, Jones 5, D’Ercole 3, Sandri 2, De Zeeuw 11, Kuschev, Finamore, Gibson 21, Stipcevic 9, Morgan 12, Pullazi. All. Luca Dalmonte.

JuveCaserta: Howell 4, Gaines 17, Mordente 5, Vada, Tommasini 6, Michelori 5, Tealdi, Moore 7, Scott 18, Vinciguerra. All. Emanuele Molin.

Arbitri: Lamonica, Weidmann, Aronne.

Elia Modugno
Elia Modugno
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.

MondoPallone Racconta… Heysel, 1985-2015: un peso sul cuore

E' giusto chiarire subito le cose: quel 29 maggio 1985 per me, ma credo anche per tanti altri, non venne disputata alcuna partita. Non...
error: Content is protected !!