Ciclismo: Giro di Polonia, Rafal Majka vince la 6a tappa e diventa la nuova maglia gialla

-

Dopo il successo di ieri, Rafal Majka concede il bis al Giro di Polonia e si aggiudica anche la sesta tappa, conquistando la testa della classifica generale. Il polacco ha dimostrato le proprie potenzialità di scalatore, confermando quanto di buono visto nell’ultimo Tour de France. Domani tappa conclusiva a cronometro.

Penultima tappa del Giro di Polonia dedicata interamente agli scalatori con otto GPM disseminati lungo il percorso. La giornata si è aperta con il ritiro di Damiano Cunego a causa delle profonde ferite riportate al ginocchio in seguito a una caduta. I fuggitivi, come da copione, hanno provato a movimentare la prima parte di gara con Caruso che si è inserito tra gli attaccanti. Il lavoro di stretta marcatura della Saxo, però, non ha concesso ossigeno neanche oggi, permettendo al gruppo di ricompattarsi prima dell’ultimo GPM. Troppo grande del resto la posta in palio oggi con Majka obbligato ad attaccare per guadagnare più secondi possibili da difendere nella cronometro conclusiva di domani.

Il corridore di casa non si è fatto attendere, come faceva ipotizzare il comportamento in strada della Tinkoff-Saxo, sempre in testa a fare l’andatura.  Majka ha scaldato inizialmente la sua ruota in prossimità dell’ultimo GPM per testare le condizioni degli avversari. L’attacco vero, invece, è arrivato negli ultimi 5 km di salita finale che portavano al traguardo di Bukowina Tatrzańska. Qui lo svizzero Oliver Zaugg ha fatto da trampolino per il capitano che è puntualmente scattato a 2.5 km dal termine, in prossimità del tratto più duro, arrivando in fondo e centrando la seconda vittoria consecutiva. Alle sue spalle la coppia Movistar  Intxausti-Izaguirre staccata di soli sette secondi, poi via via tutti gli altri con il canadese Hesjedal arrivato a 1’13” e Vakoc, l’ex maglia gialla, a 48”.

Domani tappa conclusiva con la cronometro di Cracovia. Si preannunciano scintille sulle strade della cittadina polacca; tanti i nomi pronti a giocarsi le proprie possibilità nella prova contro il tempo, mentre dalla parte opposta c’è un Majka obbligato a dare il massimo per riportare un polacco sul gradino più alto della corsa di casa (Ultima volta nel 2003 con Zamana). La Polonia nel frattempo può festeggiare Maciej Paterski, primo nella classifica scalatori davanti al canadese Meier.

Giro di Polonia – 6a tappa, ordine d’arrivo

1. Majka
2. Intxausti +10”
3. Izaguirre +10”
4. Riblon +19”
5. Niemec +20”
6. Poels +20”
7. Barguil +20”
8. Gesink +20”
9. Caruso G. +20”
10. Brambilla +26”

Classifica generale 

1. Majka
2. Intxausti +18”
3. Izaguirre +22′
4. Riblon +39”
5. G.Caruso +40”
6. Gesink +40”

Elia Modugno
Elia Modugno
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.

MondoPallone Racconta… Bepi Moro e le scommesse

In concomitanza con la prossima conclusione dell'ultimo Calcioscommesse all'Italiana, rispolveriamo la figura di un portiere molto apprezzato negli anni '50. Giuseppe "Bepi" Moro arrivò...
error: Content is protected !!