UFFICIALE: Sonny Bill Williams giocherà a rugby union nel 2015

Prosegue la transumanza di Sonny Bill Williams, nato come giocatore di rugby league e in seguito capace di imporsi in entrambi i codici della palla ovale.

Già campione del mondo 2011 nell’union, vice campione iridato nei mondiali di league giocati quest’anno in Gran Bretagna, l’ex Toulon ha firmato un contratto che lo legherà alla New Zealand Rugby Union e ai Chiefs a partire dal 2015.

Giusto in tempo per la Coppa del Mondo 2015, che verrà giocata in Inghilterra, e per i giochi di Rio, dove sarà probabile vederlo nel rugby seven.

In attesa di vederlo tornare negli All Blacks, la NRL potrà godersi ancora un anno di gesta di questo autentico fenomeno dello sport. A lui ora il compito di stupire tutti, di difendere nella stagione 2014 il titolo conquistato con i Sydney Roosters, in compagnia degli azzurri Minichiello e Guerra.

Foto RLWC 2013
Foto RLWC 2013

Difficile immaginare di vedere ancora Sonny Bill con la maglia dei Kiwis, a meno che partecipi al prossimo Anzac Test contro l’Australia, previsto in primavera. Il Four Nations 2014, che verrà giocato da Australia, Nuova Zelanda, Inghilterra e la vincente dello spareggio Figi-Samoa, è programmato a stagione conclusa, tanto da rendere improbabile una sua chiamata. Come accaduto quest’anno con Benji Marshall.

Per chi segue entrambi i codici del rugby, l’occasione di ammirare Williams da altri punti di vista, a riprova che si tratta di un atleta completo e universale, capace di trascendere i confini tra le discipline.

Per chi invece segue solo league o solo union, l’occasione di assaporare qualcosa di diverso.

Nessuno resterà deluso. Tranne forse i tifosi dei Roosters, che avranno però un anno intero per abituarsi all’idea.

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen.