Calcio femminile: grossi movimenti di mercato in Inghilterra nella FA Women’s Super League

Sarà pure fermo il campionato, ma manager e dirigenze lavorano duramente nel mondo del calcio femminile inglese. Le cronache dei siti dei club riportano notizie importanti sul fronte del mercato, con diverse giocatrici pronte a cambiare casacca e rendere movimentato l’inverno.

Su tutti spicca l’acquisto, da parte delle Manchester City Ladies, di Toni Duccan dall’Everton. La nativa di Liverpool, classe 1991 già nel giro della nazionale, ha giocato praticamente sempre con le Toffees e farà impressione vederla giocare lontano da Rossett Park.

Dall’agosto 2012 la squadra femminile dei Citizens è ufficialmente affiliata al club maschile, conditio sine qua non per la crescita a livello professionistico. Come nel caso del Paris Saint-Germain, i forti investimenti fatti dalla ricca proprietà straniera mirano a curare anche la crescita della squadra femminile, prossima all’ingresso nella FA Women’s Super League.

Frattanto, anche Londra batte un colpo e le Chelsea Ladies ufficializzano l’acquisto di Laura Bassett, difensore del 1983 reduce da 3 stagioni al Birmingham City. Prima dell’esperienza delle West Midlands Blisset – che vanta tantissima esperienza con la maglia dell’Inghilterra – aveva indossato le casacche di Coventry City, Arsenal e Leeds Carnegie Ladies, oltre all’esperienza in prestito negli Stati Uniti con la maglia delle New York Magic.

Per il Chelsea, che ha chiuso l’ultimo campionato al settimo e penultimo posto, si tratta di un’aggiunta importante, per l’esperienza e la caratura della calciatrice. Significative le sue parole: “Il Chelsea è una grande società, con la mentalità del top club e per me è una nuova sfida, è eccitante. Lo staff e le giocatrici sono realmente ambiziosi e lo sono anche io, quindi far parte di qualcosa del genere mi rende felicissima“.

Precedentemente il club londinese si era assicurato le prestazioni di Rachel Williams, nazionale inglese, nel 2012 vista alle Olimpiadi con la maglia della Gran Bretagna.

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen.