Eurobasket: Italia ai quarti “grazie” alla Slovenia. Pianigiani: “Approccio perfetto ma ha vinto la squadra migliore”

Nonostante la sconfitta maturata contro la Croazia, in virtù del primo posto conquistato con merito e a punteggio pieno nella prima fase e, soprattutto, in virtù della vittoria della Slovenia contro la Grecia, la Nazionale Italiana di basket può festeggiare l’accesso ai quarti di finale.

Serviva, infatti, un successo degli sloveni per festeggiare l’accesso al turno successivo e in serata è arrivato il 73-65 che qualifica matematicamente Datome e compagni alla terza ed ultima fase della competizione. Intanto, al termine della gara contro la Croazia, queste sono le parole rilasciate da coach Pianigiani ai microfoni: “I ragazzi – commenta il cittì Simone Pianigiani – hanno avuto un approccio perfetto alla gara, decidendo fin da subito il ritmo della partita e forse i punti di distacco tra noi e loro potevano essere di più. Nel secondo quarto ci siamo fatti trovare pronti al loro rientro e l’episodio su Melli ci ha penalizzato: tra l’annullamento della sua schiacciata e la tripla conseguente di Ukic ballano ben 5 punti. I miei hanno giocato un primo tempo oltre i loro limiti ma da quell’episodio la Croazia è ripartita e nel terzo quarto abbiamo subito un gran break complici anche i nostri tanti errori. Abbiamo sbagliato 3 o 4 tiri aperti ma non disponiamo di troppe alternative. Negli ultimi 10 minuti ho visto di nuovo un buon atteggiamento. Negli ultimi due, quando eravamo tornati nel match, è stata questione di dettagli: una palla persa, un canestro sbagliato, un fallo in attacco. La percentuale diversa tra noi e loro nei tiri da tre ha fatto la differenza. La Croazia ha giocato un buon basket e ha vinto la squadra migliore”.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA.