EuroBasket Women 2013: Italia ko con la Spagna

Disco rosso per l’Italia, che nella seconda giornata dell’EuroBasket Women 2013 (l’Europeo di basket femminile) cede alla Spagna di 12 lunghezze, finendo per pagare soprattutto il parziale subito nel secondo quarto. Restano a punteggio pieno le iberiche, forti e organizzate al punto giusto.

L’Italia in realtà parte forte, perché il primo quarto parla della grinta delle migliori giornate, anche se la Spagna reagisce subito. La tripla di Sottana fa 10-4 al 6′, mentre Lyttle impatta al 9′ (13-13). Nel secondo periodo, spagnole coraggiose e avanti di 9 al 13′ (18-25) e il parziale è di quelli che fanno male: 23-37 all’intervallo lungo, punteggio frutto della capacità della Spagna di riempire l’area, impedire linee di penetrazioni percorribili.

L’Italia, costretta ad un gioco perimetrale che però manca, nei confronti individuali, di brillantezza nel primo passo, ci prova nella ripresa ma Lyttle e compagne non sbagliano un colpo: 32-51 al 27′ e Ricchini non trova il modo di tamponare l’emorragia. Nell’ultimo quarto le azzurre si avvicinano, toccano anche il -6 con Gatti a 03:43 dalla fine, ma è troppo tardi e il finale dice 59-71.

Foto eurobasketwomen2013.com
Foto eurobasketwomen2013.com

L’Italia registra il primo ko nella manifestazione, nonostante il promettente 50% (8 su 16) da oltre l’arco. È stata pagata soprattutto l’inferiorità a rimbalzo (34-41), insieme alla superiorità atletica e tecnica della Spagna. Appuntamento per (domani) lunedì 17 Giugno, a partire dalle 18:30: sarò Italia-Russia, sarà un’altra palla a due importante.

ITALIA-SPAGNA 59-71
Italia: Dotto 12, Fassina 4, Cinili 2, Sottana  13, Gatti 7, Zanoni, Gorini 3, Masciadri 9, Wabara, Bagnara, Ress 7, Formica 2. All. Roberto Ricchini
Spagna: Nicholls 2, Lima, Dominguez, Torrens 15, Ouvina, Palau 6, Aguilar 9, Xargay 6, Gil 2, Valdemoro 12, Lyttle 19, Casas. All. Lucas Mondelo
Parziali: 13-15, 10-22, 17-16, 19-18
Note: Spettatori: 1300

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen.