Norvegia U21, Skullerud: “La nostra forza è il gruppo”

Il commissario tecnico della Norvegia Under 21 Tor Ole Skullerud, intervistato da uefa.com, ha analizzato la fase di preparazione dei suoi giocatori in vista dell’esordio contro l’Israele sottolineando l’importanza di non lasciar spazio a individualismi: “Ci concentreremo sul collettivo e troveremo l’undici migliore per la prima partita. La nostra forza è lo spirito di squadra e il gruppo. I ragazzi dovranno accantonare il proprio ego e ritrovare la coesione che ha caratterizzato la squadra nel 2012”.

I Drillos puntano a ben figurare nella manifestazione continentale a partire dalla sfida contro l’Israele: “Vogliamo essere solidi dietro e prolifici davanti come lo siamo stati nella seconda parte del 2012. Se ci esprimeremo al massimo, sono sicuro che impegneremo Israele. Presteremo molta attenzione ai calci da fermo. I ragazzi non hanno mai giocato una gara d’esordio di una fase finale. È probabile che vinca la squadra che arriverà più preparata mentalmente”.

Per la gara d’apertura contro gli israeliani, l’ex allenatore del Vålerenga dovrà fare a meno di Markus Henriksen, Joshua King, Håvard Nordtveit e Valon Berisha, impegnati con la Nazionale Maggiore nella gara di qualificazione mondiale contro l’Albania. I quattro giocatori rientreranno in tempo per la partita contro l’Inghilterra ma è probabile che vengano lasciati a riposo dopo la trasferta albanese: “Capita quando sono bravi e finiscono nel giro della nazionale maggiore, ma possiamo cavarcela”.