Viareggio Cup 2018 – La Fiorentina è la prima finalista, Juventus surclassata 4-1. Bigica: “È una grande giornata” (VIDEO)

È la Fiorentina la prima finalista della Viareggio Cup 2018. I viola hanno portato a casa la vittoria, con merito, contro una Juventus spuntata in attacco e troppo fallace in difesa. La squadra di Bigica passa in vantaggio già al 7′, quando una stoccata di Lakti trafigge l’incolpevole Loria. E sette minuti più tardi, sugli sviluppi di un calcio d’angolo arriva il raddoppio, con il tap-in vincente di Diakhaté. Nella ripresa Dal Canto prova a cambiare faccia ai suoi e al 51′ arriva il gol della speranza: un gran sinistro da fuori area di Montaperto sul quale Ghidotti non può nulla. Ma è un fuoco di paglia, perché passano 180” e i viola tornano avanti di due reti. Stavolta è Gori ad approfittare di un grossolano errore di Zanandrea e a depositare in rete. La partita sembra destinata a trascinarsi stancamente fino al 90′, ma si ravviva proprio nei minuti finali. Prima la Fiorentina fallisce un calci di rigore con Diakhaté, poi è lo stesso centrocampista a siglare, dopo una serie di rimpalli fortunati, il gol del definitivo 4-1. Fiorentina in finale, dove aspetta la vincente tra Inter e Parma.

JUVENTUS-FIORENTINA  1-4  (0-2)

JUVENTUS (4-3-3): Loria; Meneghini, Delli Carri, Capellini, Zanandrea; Merio, Fernandes, Muratore; Montaperto, Kulenovic, Fagioli. A disp.: Busti, Lonoce, Anzolin, Portanova, Nicolussi, Abreu, Pereira Serrao, Morrone, Morachioli, Narciso Campos, Galvagno, Leone, Petrelli. All. Dal Canto.
FIORENTINA (4-3-3): Ghidotti, Mosti, Ceccacci, Pinto, Ranieri; Lakti, Valencic, Diakhaté; Maganjic, Gori, Sottil. A disp.: Brancolini, Purro, Meli, Touré, Corigliano, Longo, Faye, Kasse, Marozzi, Ferrarini, Simonti, Gorgos, Visentin. All. Bigica
Arbitro: Maggioni di Lecco
Marcatori: 7′ Lakti (F), 14′ Diakhaté (F), 51′ Montaperto (J), 53′ Gori (F), 90’+2 Diakhaté (F)
Ammoniti: Meneghini (J), Lakti, Maganjic (F)

Condividi
Empolese e orgoglioso di esserlo, ha cominciato ad amare il calcio incantato dal mito di Van Basten. Amante dei viaggi, giocatore ed ex insegnante di tennis, attualmente collabora con pianetaempoli.it.