RSL svizzera 26/a: San Gallo e Lucerna con vista Europa

Nella Raiffeisen Super League svizzera continua la marcia trionfale dello Young Boys di Berna, molto simile a quella del Basilea degli scorsi campionati. A rimanere stritolato sotto i cingoli dei panzer bernesi, questa volta, è stato lo Zurigo, in un ideale anticipo della finalissima di Coppa svizzera, giocato sabato sera al Letzigrund.

Accade tutto nella ripresa: al 61′ passa in vantaggio la capolista con Assalé, che finalizza un’azione di contropiede. Pareggio tigurino con Rodríguez al 65′, che trasforma un calcio di rigore concesso per fallo di Wölfi su Dwanema. 2′ più tardi, la situazione si rovescia, con Nef che commette fallo in area su Assalé: il penalty viene trasformato dallo specialista Hoarau, che ne fallisce poi un altro all’85’, colpendo il palo, dopo aver spiazzato il portiere avversario.

Il San Gallo di Contini continua a volare: i Brodisti, superando il Grasshopper al kybunpark, sono infatti giunti alla quinta vittoria consecutiva. Succede tutto nella ripresa: passano in vantaggio i padroni di casa con l’ex Sigurjósson al 48′, pareggiano le Cavellette con Rhyner 3′ più tardi, e infine chiude i conti, all’82’,  Ben Khalifa, pescato dall’islandese sulla fascia destra con un lancio telecomandato. L’ex Losanna, lasciato però troppo solo dalla retroguardia avversaria, prende la mira, e insacca con una fiondata precisa sul secondo palo.

Domenica, il Basilea è tornato alla vittoria, piegando in casa, di misura, il Sion. Anche qua, incontro deciso nella ripresa: a segnare il gol partita, al 69′, l’ex San Gallo Ajeti. Della sconfitta casalinga del Lugano contro il Lucerna, ora al quarto posto in classifica, abbiamo invece scritto ieri.

In programma, ieri, anche una partita importante in chiave salvezza, quella tra Thun e Losanna. Alla Stockhorn Arena l’incontro si è chiuso a reti inviolate, in una partita caratterizzata da tatticismi e prudenza.

Unico sussulto del freddo pomeriggio in Berner Oberland, il rigore sbagliato dagli ospiti al 49, per un fallo di Hediger sull’ex Simone Rapp. Kololli, però, si è visto deviare sul palo il tiro da Faivre, tornato a difendere la porta biancorossa: e, come avevamo scritto tempo fa, il ritorno in campo del portiere neocastellano potrebbe essere la svolta per la stagione di Tosetti e compagni.

Raiffeisen Super League svizzera 26/a giornata – risultati 

Sabato 10/3

Zurigo-Young Boys  1-2  (0-0) 
San Gallo-Grasshopper  2-1  (0-0)     

Domenica 11/3

Lugano-Lucerna  1-2  (0-1)
Basilea-Sion  1-0  (0-0)
Thun-Losanna  0-0

CLASSIFICA PROVVISORIA RSL SVIZZERA 2017/18 – 26/a giornata – Zurigo e Basilea una partita in meno

Pos.SquadraDiff. retiPunti|Pos.SquadraDiff. retiPunti
1Young Boys+3661|6Grasshopper-331
2Basilea+2245|7Lugano-1431
3San Gallo-442|8Losanna-1228
4Lucerna -437|9Thun-1425
5Zurigo+335|10Sion-1024

Legenda: qualificate ai preliminari della CL, qualificate ai preliminari di EL, retrocessa in Challenge League

Condividi
Da bambino si innamorò del calcio vedendo giocare a San Siro Rivera e Prati. Milanese per nascita e necessità, sogna di vivere in Svezia, e nel frattempo sopporta una figlia tifosa del Bayern Monaco.