Roma-Shakhtar Donetsk: precedenti, statistiche e curiosità

La Roma si prepara ad affrontare lo Shakhtar nel ritorno degli ottavi di finale, con l’auspicio di evitare un’altra eliminazione per mano degli ucraini dopo quella del 2011. I ragazzi di Fonseca hanno registrato numeri importanti nelle ultime trasferte europee, anche se in Italia hanno vinto una sola volta, proprio contro i giallorossi.

I PRECEDENTI – L’ultima volta che lo Shakhtar Donetsk giocò all’Olimpico contro la Roma fu nel 2011, nell’andata degli ottavi di finale di Champions League: gli ucraini vinsero 2-3 e andarono a segno Raţ (autorete), Jádson, Ménez, Douglas Costa e Luiz Adriano. Fu molto meno felice la prima gara in casa dei giallorossi per lo Shakhtar: nel corso dei gironi di Champions League nella stagione 2006-2007, la squadra ucraina venne sconfitta 4-0, crollando sotto i colpi di Taddei, Totti, De Rossi e Pizarro. Sconfitta secca anche nell’ultima trasferta italiana per lo Shakhtar, quest’anno contro il Napoli nella fase a gironi: gli uomini di Sarri vinsero 3-0 grazie alle reti di Insigne, Zieliński e Mertens.

LE STATISTICHE – Non conosce il pareggio la Roma nelle gare disputate in casa contro compagini Ucraine: 2 vittorie e 2 sconfitte per i capitolini nelle 4 partite giocate contro Dinamo Kiev e Shakhtar. Una vittoria, 2 pareggi e 7 sconfitte invece per la squadra di Donec’k nelle 10 trasferte affrontate in Italia: l’unico successo è giunto proprio contro la Roma, mentre le altre squadre affrontate sono Juventus (2 volte), Inter, Milan (2 volte), Vicenza, Lazio e Napoli. La Roma è uscita agli ottavi di finale nelle ultime 3 volte in cui ci è arrivata: ai giallorossi la qualificazione ai quarti manca da 10 anni. Lo Shakhtar, dal canto suo, è stato eliminato agli ottavi 2 volte su 3, superando il turno solamente contro la Roma. I giallorossi hanno vinto il loro girone con 11 punti, il punteggio più basso degli 8 gironi di Champions: va però sottolineato come gli uomini di Di Francesco siano riusciti a primeggiare in un girone di ferro, eliminando niente meno che l’Atlético Madrid. Lo Shakhtar aveva vinto le ultime 5 trasferte europee prima di perdere contro il City e ha vinto 9 delle ultime 13 partite fuori casa, perdendone 4.

La Roma ha le carte in regola per ribaltare il 2-1 dell’andata ma lo Shakhtar non sarà un avversario facile da battere: prevediamo una partita vibrante, consigliamo il Goal.

Condividi
Nasce nel 1987 a Udine, gioca a calcio da quando ha 6 anni. Laureato in Relazioni Pubbliche e Comunicazione Integrata per le Imprese e le Organizzazioni.