Fantacalcio Serie A 2017/18: i consigli su chi schierare nella 28/a giornata

Fare la formazione prima del primo anticipo di Serie A è uno dei riti sacri per il fantacalcista. Quello è il momento dei dubbi, delle certezze, delle scelte. Mettere tizio in campo e lasciare caio in panchina può rivelarsi la scelta azzeccata o una mossa scellerata. E ci sono tante varianti da tener conto: intanto, bisogna sapere chi è destinato a saltare il turno di campionato (squalificati, infortunati e non convocati), per i restanti, occorre valutare come hanno vissuto la settimana di allenamenti e gli incroci che regala loro il calendario. Poi è un mix di fantasia, intuito, coraggio e una buona dose di fondoschiena. Ma la fortuna va aiutata e per questo, con umiltà, vi lasciamo qualche consiglio su chi schierare, consapevoli che, inevitabilmente, accadrà di essere smentiti dai fatti. Ma questo, d’altronde, è il bello del Fantacalcio!

POLLICE SU – A dare il via alle danze nella 28/a giornata di Serie A saranno Roma e Torino in quel dell’Olimpico. Occhio alla consegna delle formazioni: si inizia domani (venerdì 9 marzo) alle 20:45. Sabato una sola gara in programma, il derby di Verona tra Hellas e Chievo. Domenica si comincia alle 12:30 con Fiorentina-Benevento, a seguire, cinque gare alle 15, fra cui Cagliari-Lazio e Juve-Udinese, poi sarà la volta di Genoa-Milan (18), infine riflettori di San Siro puntati sul big match di giornata, Inter-Napoli (20:45).
L’estremo difensore della top 11, stavolta, è una vera e propria sicurezza: il brasiliano Alisson ha blindato la porta più volte in questo campionato e crediamo che darà le giuste garanzie anche nella 28/a giornata, all’Olimpico contro il Toro. Terzetto difensivo con Cacciatore (aria di derby e lui in questo tipo di gare tende a esaltarsi), Caldara (il gol manca da oltre dieci partite, chissà che non possa essere lui a decidere una gara teoricamente “bloccata” come quella di Bologna) e Asamoah (giocherà al posto dello squalificato Alex Sandro e avrà stimoli in più contro la “sua” Udinese). Centrocampo tutto da bonus: Suso va a Genova e chissà che non ci scappi il golletto dell’ex; Verdi gioca in casa contro l’Atalanta e va schierato senza troppi fronzoli; Khedira è atteso dal turno casalingo contro l’Udinese: uno dei centrocampisti più bravi negli inserimenti, con il tedesco il gol è sempre nei paraggi; infine, Chiesa, che giocherà al Franchi contro il Benevento in una Fiorentina che vorrà dedicare la vittoria al proprio Capitano. Per concludere, un attacco dal potenziale atomico: Schick sostituirà lo squalificato Džeko e avrà l’occasione di giocare finalmente titolare al centro del reparto avanzato giallorosso; Simeone guiderà l’assalto viola alla difesa sannita e valgano, anche in questo caso, le motivazioni che ci portano a consigliarvi il compagno Chiesa; infine, lo scatenato Dries Mertens: al Napoli servono i tre punti anche a San Siro contro l’Inter e il folletto belga è l’uomo giusto al posto giusto.

I CONSIGLI SU CHI EVITARE NELLA 28/A GIORNATA

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina.