Dinamo Kiev: sanzione Uefa per razzismo

Un turno a porte chiuse per gli ucraini della Dinamo Kiev nelle competizioni europee. Questa la sentenza dell’Uefa per punire il comportamento razzista dei tifosi ucraini in occasione della partita di Champions contro il Psg (del 21 novembre 2012) e di quella di Europa League contro il Bordeaux (dello scorso 14 febbraio).

L’organo di controllo e disciplina dell’Uefa ha specificato che la sanzione potrebbe estendersi anche a un’eventuale seconda gara casalinga. Intanto, il club ucraino ha presentato ricorso, ma la data dell’udienza non è ancora stata fissata.

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina. Email: fcucinotta@mondosportivo.it