Polonia-San Marino, ct Mazza: “Pubblico polacco esempio di sportività”

La Polonia ha strapazzato 5-0 la nazionale di San Marino nella sfida valida per le qualificazioni ai Mondiali 2014, ma il ct sammarinese Giampaolo Mazza, ai microfoni di libertas.sm, è apparso comunque soddisfatto della prova dei suoi: “Anche nelle serate migliori devo sempre avere la sfortuna di rammaricarmi per qualcosa. Questa volta non è tanto il risultato, quanto il fatto che da un possibile 4-1 con Rinaldi fermato da Boruc davanti alla porta quando avevamo già alzato le braccia si sia passati ad un pesante 5-0. Peccato. Davvero peccato. Poi vorrei rivedere i due rigori, il secondo forse ci stava, sul primo ho qualche dubbio in più. L’arbitro è stato molto fiscale, solo che sulle ammonizioni lo è stato sia con noi che con loro, con i rigori con loro è stato molto più dolce”.

I Titani sono stati accolti calorosamente dal pubblico presente al “National Stadium” di Varsavia che ha applaudito l’inno sammarinese oltre a incitare i calciatori avversari per tutto il corso della gara: “I tifosi polacchi hanno dimostrato una sportività unica. Hanno applaudito tutto il nostro inno Nazionale, ci hanno incitato durante la partita senza mai prenderci in giro. Quando si gioca in questi stadi, con questo tifo, in contesti così importanti e si riesce a mettere in campo questo tipo di prestazioni gli applausi sono benzina. Questa sera abbiamo comunque giocato molto meglio di venerdì scorso, i ragazzi mi hanno dato segnali positivi”.

Condividi
Classe ’91, studia Scienze della Comunicazione a Roma Tor Vergata. Calciofilo DOC e inviato per CalcioMercato.com, ha scritto anche per il sito ufficiale del Frosinone Calcio. Email: spantano@mondosportivo.it