Coutinho: “Adesso sono felice”

Philippe Coutinho, approdato al Liverpool nella sessione invernale di calciomercato,  si è reso da subito protagonista nei reds con 3 reti e ottime prestazioni nelle 6 partite fino ad ora disputate; intervistato dalla stampa britannica ha detto: “Adesso sono felice, qui le cose vanno davvero bene. Devo dire che aver giocato in Italia e in Spagna mi ha sicuramente aiutato ad arrivare più pronto in Premier. Poi mi aiutano i compagni e i tifosi, sempre. Rispetto al calcio italiano, quello inglese è molto più veloce e fisico, ma è una cosa che mi piace. Sono giovane e ho ancora tanto da imparare, voglio continuare a lavorare per migliorare le mie prestazioni e dare una mano alla squadra. Spero davvero di poter diventare un giocatore importantissimo per la storia del Liverpool e di restare molti anni qui.”

Il brasiliano si è poi soffermato sul suo passato all’ Inter: “Sinceramente non so perché le cose all’Inter non sono andate bene. Sicuramente io mi allenavo sempre allo stesso modo, dando il meglio. Ma a volte certe cose non dipendono soltanto da come lavori. Comunque per me l’Inter è il passato, ora penso soltanto al Liverpool. Spero di giocare in Brasile nel 2014, il fatto che si giochi a casa mia è qualcosa di speciale. Farò il possibile per entrare nella rosa verdeoro: se giocherò con costanza nel Liverpool sicuramente Luis Scolari mi noterà e mi convocherà, il mio obiettivo è quello di crescere nel Liverpool il più possibile”.

Condividi
Ventiduenne bresciano fedele alla Juventus fin dalla nascita, le sue passioni sono lo sport e la musica rock. MondoPallone è la sua prima esperienza nel mondo del giornalismo sportivo.