Grecia – Ewald Lienen: “Katidis dovrà trovarsi un’altra squadra”

Nella giornata odierna, l’allenatore dell’AEK Atene Ewald Lienen ha parlato ad alcuni media tedeschi riguardo alla deprecabile esultanza di Giorgos Katidis, un saluto romano costatogli l’esclusione a vita dalla Nazionale. In particolare ha affermato:

“Giorgos ha già fatto troppi errori, vive in un mondo tutto suo. Non ha avuto un’infanzia facile, ma già diverse volte aveva tenuto un comportamento irrispettoso e arrogante. Questo gesto è stato il culmine: un atto completamente stupido e immaturo, che ora sta pagando a caro prezzo. L’AEK non centra nulla con tutto questo e non può essere penalizzato perché un giocatore ha fatto un gesto del genere. I nostri tifosi hanno una storia profondamente antifascista e lo hanno dimostrato anche in questa occasione, condannando pesantemente il comportamento di Katidis. Io continuo a pensare che non l’abbia fatto con intenzioni politiche. Ora gli daremo una severa punizione e credo proprio che quest’estate dovrà trovarsi una nuova squadra: qui ha chiuso“.

Condividi
Pavese classe '91, laureato in scienze politiche, per lui lo sport è uno specchio su cui si riflette la storia di un popolo. Stregato dal calcio inglese e greco, ama la politica, l'heavy metal e il whiskey. Email: fpiacentini@mondosportivo.it