La Russia passa la prova Islanda

Nonostante i carichi di lavoro ancora sulle gambe la Russia fa valere con personalità il suo status di favorita e regola nella prima amichevole dell’anno solare i meno quotati avversari dell’Islanda. Spicca soprattutto la prova di Oleg Shatov: per il giocatore dell’Anzhi esordio con gol (proprio come successe al suo compagno di squadra Fedor Smolov nella scorsa sfida con gli USA).

Senza i giocatori della Dinamo Mosca, che non hanno ricevuto il permesso di andare in ritiro agli ordini di Fabio Capello, il mister friulano opta per uno schieramento a una punta, con una linea di centrocampisti molto folta. Nessun vero sostituto, quindi, per Kokorin. Su undici giocatori, due sono dell’Anzhi, tre del CSKA e sei dello Zenit.

Capello voleva l’Islanda, e si capisce sin da subito il motivo. La Russia non è al 100%, ma è un gradino sopra la nazionale di Lagerback. Il miglior avversario possibile per incrementare la condizione fisica e affinare i meccanismi, che dovranno risultare automatici nelle quasi imminenti sfide di qualificazione ai mondiali, per continuare sull’ottima striscia autunnale (4 vittorie, 8 gol fatti, zero subiti).

La Russia si porta in vantaggio sul finire del primo tempo, grazie a Roman Shirokov, al quale deve aver portato fortuna l’articolo pubblicato oggi dal nostro portale. Nulla di speciale per Roma, per lui è una formalità concludere una bella azione palla a terra combinata con il compagno di squadra Fayzulin.

Nella ripresa spazio ai giovani: entrano Kombarov, Smolov, Glushakov e Shatov. Ed è proprio quest’ultimo a chiudere i conti al minuto 63. Smolov si intestardisce in un’azione solitaria che non trova esito alcuno, rimedia e serve di tacco Shirokov che, in veste di assistman, lancia in profondità Shatov, bravissimo a calciare di prima intenzione battendo Haldorson.

Un buon test quindi, che può dare indicazioni positive a Fabio Capello. E’ tornato a tutti gli effetti il calcio russo, ora tocca ai club farsi valere tra poco più di una settimana in Europa League.

ISLANDA-RUSSIA 0-2 43′ Shirokov, 63′ Shatov

Condividi
Grande appassionato di calcio russo, tifoso dello Zenit San Pietroburgo. Estimatore del calcio giocato nei luoghi meno nobili e più nascosti, preferirebbe vedere un Torpedo-Alaniya rispetto a uno Juventus-Milan. Email: mbraga@mondosportivo.it