Basket, A1 Donne: Taranto in emergenza sfida Pozzuoli

Un Cras così ristretto, il coach Roberto Ricchini non lo aveva mai visto prima d’ora in questo quinquennio. La vigilia del match della decima giornata di andata è infatti caratterizzata da un pesante “buco” nel settore esterne: alle note indisponibili Panella e Zanoni, la GoldBet deve purtroppo registrare lo stop al suo capitano, che lamenta una capsulite post-traumatica con versamento al ginocchio destro.

E’ un momento duro, tutto sembra concentrarsi negativamente sulla nostra squadra, ma non ci lamentiamo. Le giocatrici in allenamento questa settimana hanno tramutato la loro rabbia in energie utili a lavorare bene in vista di una nuova sfida impegnativa del campionato”. Questo il pensiero rassicurante sulla tenuta psicologica di Taranto da parte di Ricchini. Domani la sua squadra punta a riscattare il ko interno subìto da Parma, sperando parallelamente in una combinazione favorevole (attenzione posta sul match delle concorrenti favorite Parma e Umbertide), che possa permetterle di mantenere accesa la fiammella della qualificazione alla final four di Coppa Italia, che è quasi compromessa.

QUI TARANTO. Col settore esterno ridotto all’osso (Cohen, Gatti e Mahoney impiegabili) e le quattro lunghe a disposizione Antibe, Giauro, Petronyte e Wabara. Domani a Pozzuoli Ricchini dovrà garantire la partita con sette giocatrici su dieci del roster a disposizione. “Faremo di necessità virtù – dice il tecnico che all’inizio della settimana ha lavorato con la Nazionale ad Orvieto nel raduno pre Euro2013 – ovvero mettendo in pratica le soluzioni d’emergenza provate in allenamento, unitamente agli schemi classici. L’obiettivo è di garantire una buona prestazione con la squadra a disposizione. Conto sulle motivazioni e sulla versatilità delle mie atlete”.

Le speranze di giocarsi la final four di Coppa Italia sono appese ad un filo per la GoldBet, che in questo periodo sta ricevendo un aiuto prezioso in allenamento dall’esperta play cubana Taimara Suero Coronado. “La matematica ci offre una piccola chance, che dipende da noi e dal risultato altrui. Ragion per cui domani ci crediamo ancora. L’importante sarà dare il massimo”. Senza Siccardi (il cui gonfiore al ginocchio è in fase di riduzione e lunedì il nuovo esame strumentale dovrebbe offrire una diagnosi più precisa con relativo tempo di recupero), Panella (impegnata nella fase post operatoria) e Zanoni (riprenderà ad allenarsi dopo il girone di ritorno con l’obiettivo di guarire dalla lesione al bicipite femorale della coscia sinistra, che è in miglioramento), l’allenatore piemontese chiederà gli straordinari alle tre esterne rimaste, con l’attenzione posta sulle rotazioni che richiedono l’utilizzo fisso di due italiane in campo come minimo. Gatti, Giauro e Wabara sono allertate.

I numeri della GoldBet in A1: 5° posto a 10 punti (5 vinte, 3 perse); 1° attacco (67.7 punti), 5^ difesa (60); 9° attaccante Petronyte (13.5), 12^ rimbalzista Mahoney (7.2).

QUI POZZUOLI. La rivoluzione del mercato non ha sinora portato frutti pesante alla GMA Pozzuoli: 4 punti sui 14 a disposizione, uniche vittorie alla terza e quinta giornata su Priolo e Cagliari.

Nove giocatrici su dieci sono mutate rispetto alla scorsa stagione. Unica confermata il centro Minervino. Tra le assenti del passato c’è soprattutto la “killer” americana Kelly Mazzante, rimasta dall’altra parte dell’Atlantico per ragioni sconosciute al club partenopeo. La società ha rivoluzionato il suo quadro tecnico, riaffidandolo al coach Stefano Scotto Di Luzio, che ha ripreso il posto dell’allenatore “eterno” puteolano Carlo Fulvio Palumbo, attuale responsabile del settore giovanile. Il colpo più brillante messo a segno dalla società è stato quello del prodotto universitario “UCLA” Darxia Morris. La play di Pasadena, che in estate ha svolto il training camp con le Sparks della Wnba, è attualmente la capocannoniera del campionato. Lei segna il 30% dei punti di squadra di Pozzuoli. Unica in doppia cifra (media di 17.4) con l’ala ucraina Maznichenko (13.4), alla prima esperienza italiana, ma che domani sarà assente per un infortunio al ginocchio. Disponibili invece le altre due straniere: il centro tedesco Koop (7.4 punti e 6 rimbalzi a match sinora) e l’ultima arrivata, l’ala statunitense Green, formatasi al college delle Connecticut Huskies, con le quali ha vinto i due titoli 2009 e 2010 della Ncaa. La bandiera italiana è onorata dalle guardie Lubrano e Pavia e dall’ala-pivot figlia d’arte (la mamma è Graziella Blasi, ex Sgt degli anni Ottanta) Richter, entrata nel giro della Nazionale di Ricchini.

I numeri di Pozzuoli in A1: 9° posto a 4 punti (2 vinte, 7 perse); 8° attacco (59.9), 11^ difesa (74.4); 1° attaccante Morris (17.4), 1^ rimbalzista Koop (6).

GMA Pozzuoli: Morris, Pavia, Green, Richter, Koop; Giordano, Ferretti, Maznichenko, Baggioli, Minervino. All. Scotto di Luzio.
Goldbet Taranto: Cohen, Gatti, Mahoney, Giauro, Petronyte; Siccardi, Banditelli, Zanoni, Antibe, Wabara. All. Ricchini.
Arbitri: Tirozzi e Tallon di Bologna. Inizio della partita alle 18.

INFORMAZIONI MEDIA. Aggiornamento statistico “live” e diretta radio-streaming con collegamenti da Chieti sul sito della LegA

www.legabasketfemminile.it. Aggiornamenti periodici del match sul canale Twitter ufficiale del Cras Basket Taranto https://twitter.com/#!/CrasBasktTaranto e sul canale ufficiale Facebook.

Cronaca, interviste e foto nel dopo match sul sito ufficiale del Cras www.tarantocrasbasket.com

Condividi
Formato da una redazione dinamica e giovane, MondoPallone.it parla di calcio e respira sport. Sempre sul pezzo, continuamente all'opera per fornire un'informazione pulita, diretta, sincera. Email: redazione@mondosportivo.it