Guidolin: “Dovremo essere molto attenti e concentrati”

Alla vigilia di Palermo-Udinese, Francesco Guidolin ha parlato in conferenza stampa: “Io penso che il Palermo abbia giocato molto bene le ultime due partite con Inter e Juventus, per cui noi domani dovremo essere molto attenti e concentrati. Troviamo una squadra assolutamente viva, adesso è questo che mi interessa. Non è compito mio sapere perché il Palermo fatichi molto lontano dal Barbera: penso che abbiano sempre giocato le partite, e purtroppo sono dell’avviso che sia una casualità. Ha avuto le occasioni per aggiungere risultati alle prestazioni, quindi dobbiamo tenere gli occhi aperti”.

Guidolin ha poi parlato della formazione che scenderà in campo domani: “Pereyra alle spalle di Di Natale? Vedremo, lui è un ragazzo capace di giocare in più ruoli: da esterno o mezzala, da trequartista o punta esterna. A Genova ha fatto indubbiamente molto bene, questo è fuori discussione. Angella ed Heurtaux? Sono due ragazzi che stanno crescendo, e che hanno la fiducia mia e del club. Si sono meritati la possibilità di giocare ed essere riconfermati, ben venga avere più soluzioni in un reparto. Se hanno fatto bene è anche grazie allo spirito di squadra visto nelle ultime gare. È tutto un po’ meno difficile quando questo spirito anima la squadra”.

Per Muriel il discorso è più complesso: “Non mi piace sbilanciarmi, ma penso molto presto. Ho parlato con lui lunedì, mentre la squadra si stava scaldando, e gli ho detto di tenersi pronto e concentrato, perché sarebbe già potuto entrare contro la Sampdoria. Sta bene, ha tanta voglia di esserci, e ha lavorato bene in questo lungo periodo. È giovane, e se gli capita di fare anche solo un pezzo di partita penso possa farlo bene”.

 

 

Condividi
Nella vita è un carpentiere meccanico, ma si diletta nell'essere un giornalista. In più fa il marito. Nel tempo libero gioca a Football Manager, e quando riesce dorme. Email: dbertuletti@mondosportivo.it