Ancelotti: “Verratti può diventare il miglior centrocampista difensivo d’Europa”

Carlo Ancelotti sa che la strada da percorrere è lunga e tortuosa. La Ligue 1 non è piu’ il campionato di qualche anno fa, la qualita’ si è alzata tremendamente e vincere il campionato francese non è una formalita’, come si potrebbe pensare guardando la rosa del PSG. “So che tutti ci danno favoriti per la vittoria della Ligue 1 – ha dichiarato il tecnico ex Milan – ma non credo che sarà facile. Sicuramente abbiamo più possibilità rispetto ad altre squadra, perché abbiamo più qualità, una squadra migliore rispetto all’anno scorso e giocatori che ormai hanno preso familiarità con i miei metodi di allenamento. Abbiamo investito molto, ma il livello della Ligue 1 si sta alzando; molte squadre sono bene organizzate e ci sono tanti giocatori forti. Quindi niente è facile. Fra i nostri rivali vedo Marsiglia e Lione, ed anche il Lille ha le qualità per tornare ad alti livelli.”

L’uomo che ha decisamente sorpreso tutti quanti è Marco Verratti. Il talento non è mai stato in dubbio, ma la personalita’ con cui sta trascinando i propri compagni è davvero impressionante. Ad accorgersene, ovviamente, è stato Ancelotti stesso, che ha risposto cosi’ al paragone azzardato dai giornalisti: “Verratti come Xavi? Il giocatore del Barcellona è più offensivo di Marco, che è un centrocampista difensivo. Però nella sua posizione può diventare il migliore d’Europa”.

Condividi
Nato a Genova nel maggio 1992; è un appassionato di calcio, basket NBA e pallavolo (sport che ha praticato per molti anni). Frequenta la facoltà di Scienze Politiche, indirizzo amministrativo e gestionale. Email: alelli@mondosportivo.it