I nuovi volti della Serie A 2012/2013: Willians

Willians

Col calciomercato in pieno fermento, cominciamo a conoscere i nuovi volti della Serie A 2012/2013. Quattordicesima puntata dedicata a colui il quale viene indicato da molti addetti ai lavori come la possibile sorpresa di quest’anno dell’Udinese, il brasiliano  Willians Domingos Fernandes, noto più semplicemente come Willians. La società friulana ci ha da tempo abituati ad operare sul mercato con giudizio e accortezza, scoprendo nuovi talenti da valorizzare e far crescere, come insegnano le esperienze fatte con Sanchez, Inler ed Asamoah, solo per citarne alcune. Stesso discorso si spera di fare con questo dinamico centrocampista ventiseienne proveniente dal Flamengo, fortemente voluto dal club dei Pozzo e fin da subito gettato nella mischia da mister Guidolin.

Willians cresce calcisticamente nella semi sconosciuta formazione brasiliana del Santo André, squadra dello stato di San Paolo, nella quale gioca da professionista complessivamente 57 partite mettendo a segno 5 reti. La grande occasione per il centrocampista paulista arriva nel 2009, quando il Flamengo si lascia convincere ad acquistarlo grazie alle sue prestazioni con la maglia biancoblu, portandolo a Rio de Janeiro nel 2009, anno in cui, tra l’altro, si aggiudica il titolo nazionale. Con la storica casacca rubonegra, tra campionato e coppe varie il calciatore disputa un totale di 127 incontri distribuiti su un totale di tre stagioni, segnando solamente 4 reti. Un po’ pochine, ma del resto le caratteristiche principali di questo mastino del centrocampo non sono quelle di mettere la palla in rete. Questa la sua carriera calcistica prima di approdare all’Udinese, con la quale Willians farà il su esordio calcistico in Europa.

Il giocatore sudamericano è un centrocampista centrale forte fisicamente, aggressivo, che ama svariare su tutto il fronte del reparto mediano della propria metà campo. Abile nel rubare i palloni e nell’interrompere la manovra avversaria, per sua stessa ammissione si ispira ad un altro calciatore che ha costruito sulla grinta e sulla corsa la sua splendida carriera, Gennaro Gattuso. Eloquente il suo soprannome “Pitbull”, a Udine il brasiliano sembra aver convinto già tutti, tanto che lo stesso Guidolin ne ha più volte le lodi, consegnandogli subito le chiavi del centrocampo bianconero. Reparto in cui Willians avrà il non facile compito di sostituire un ottimo elemento come il ghanese Asamoah, passato alla Juventus; ma visto il suo rendimento anche nelle amichevoli estive, al “Friuli” scommettono sulla bontà dell’ennesimo ottimo acquisto operato dalla società udinese.

Ecco intanto alcune giocate di Willians (Fonte You Tube)

Leggi anche
I nuovi volti della Serie A 2012/2013: Facundo Parra
I nuovi volti della Serie A 2012/2013: Facundo Roncaglia
I nuovi volti della Serie A 2012/2013: Paulo Dybala
I nuovi volti della Serie A 2012/2013: Paul Pogba
I nuovi volti della Serie A 2012/2013: Borja Valero
I nuovi volti della Serie A 2012/2013: Ederson
I nuovi volti della Seria A 2012/2013: Matìas Fernandez
I nuovi volti della Seria A 2012/2013: Leandro Castàn
I nuovi volti della Seria A 2012/2013: Ciro Immobile
I nuovi volti della Seria A 2012/2013: Maicosuel
I nuovi volti della Seria A 2012/2013: Dodò
I nuovi volti della Seria A 2012/2013: Mounir El Hamdaoui
I nuovi volti della Seria A 2012/2013: Bakaye Traorè
I nuovi volti della Seria A 2012/2013: Dorlàn Pabon

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.