Inter, Lennon la novità. De Jong per la mediana

La sconfitta di ieri sera nel preliminare di Europa League contro l’Hajduk Spalato non ha compromesso la qualificazione, ma di sicuro avrà fatto accendere più di un campanello d’allarme in Via Durini. Per questo motivo Massimo Moratti avrebbe dato ordine ai suoi uomini di mercato di intensificare le operazioni per portarsi a casa quei 2 o 3 giocatori funzionali al sistema tattico di Andrea Stramaccioni, il quale ha dichiarato di non desiderare grandi colpi, ma soltanto calciatori adatti al suo scacchiere tattico.

SCAMBIO LENNON-JULIO CESAR, SI PUO’ FARE – E’ un’idea dell’ultima ora ma piace molto ai dirigenti neroazzurri. Il Tottenham da tempo è alla caccia di un portiere e avrebbero individuato in Julio Cesar la saracinesca ideale per sbarrare la porta di White Hart Lane, mentre Stramaccioni ha richiesto al suo presidente un’ala, dato che Lucas è ormai soltanto un vecchio ricordo. Lennon sarebbe il giocatore ideale da schierare come ala destra nel 4-2-3-1, ma si può dire che la trattativa non sia ancora praticamente iniziata.

DE JONG, 9 MILIONI PRONTI – Anche Javier Zanetti, intervistato ieri sera dopo la partita contro l’Hajduk, ha dichiarato che serve un rinforzo a centrocampo. L’Inter avrebbe individuato in De Jong il giocatore ideale, dato che Mancini non lo ritiene indispensabile e quindi può partire ad un prezzo intorno ai 9 milioni di euro. Difficile che l’Inter abbia intenzone di offrire subito questa cifra, magari sperando che nell’ultima settimana di mercato possa ottenere uno sconto. L’alternativa è sempre Fernando Reges, ma la valutazione che ha il Porto del centrocampista è troppo alta.

SCAMBIO PAZZINI-QUAGLIARELLA, TUTTO ALL’ULTIMO – L’Inter cerca anche un vice-Milito, dato che Stramaccioni ha dichiarato che Giampaolo Pazzini non fa più parte del progetto interista. Quagliarella piace e potrebbe esserci uno scambio tra rivali nell’ultima settimana di mercato. L’alternativa per il “pazzo” è il Napoli, nel caso in cui Cavani dovesse ricevere un’offerta irrinunciabile da parte del Chelsea, ipotesi che piace e non poco all’attaccante ex Fiorentina e Sampdoria.

Condividi
Nato a Genova nel maggio 1992; è un appassionato di calcio, basket NBA e pallavolo (sport che ha praticato per molti anni). Frequenta la facoltà di Scienze Politiche, indirizzo amministrativo e gestionale. Email: alelli@mondosportivo.it