Sfuriata di DeLa contro giornalisti: “Vi metto le mani addosso”

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, all’arrivo in Lega Calcio a Milano ha un battibecco con i giornalisti e s’infiamma coprendoli di insulti e minacce.

No, non è un film. E’ un reality, forse, quello andato in scena in Lega Calcio in via Rosellini a Milano. Pochi minuti fa, infatti, tra i presidenti e dirigenti riunitisi in Lega in assemblea è arrivato anche il numero uno del Napoli De Laurentiis, che si è reso protagonista di una sfuriata molto grave nei confronti dei giornalisti lì prensenti.

Ciò che ha fatto andare su tutte le furie il patron partenopeo è stata una domanda da parte di un giornalista riguardo il mercato, in particolare delle voci su Cavani e l’ammontare di un’eventuale offerta per l’attaccante. De Laurentiis, indispettito, ha risposto al giornalista e ai colleghi presenti (e non!): “Siete dei cafoni, siete interessati solo ai soldi“. E su invito a calmarsi da parte dell’interlocutore, il presidente ha rincarato invece la dose: “Mi permetto, e se è il caso vi metto anche le mani addosso se continuate così – alzando la voce – Noi nel cinema siamo dei gran signori perchè non sentirete mai parlare di quanto guadagnano Brad Pitt o Angelina Jolie. Non si dirà mai quanto sarà il loro contratto mentre a voi interessa soltanto sapere quanto guadagna un calciatore. Tutto questo non fa che alzare i costi“.

Una nuova sceneggiatura è servita!

Condividi
Nato a Catania il 10 giugno 1987, si è laureato in Scienze della Comunicazione a Bergamo, dove ha cominciato l’attività pubblicistica collaborando con Bergamo&Sport, Bergamosportnews.it e Itasportpress.it. Segue con passione il calcio a tutti i livelli.