La Grecia piange la scomparsa dell’ex ct Panagoulias

A pochi giorni di distanza dalla vittoria sulla Russia, che ha permesso il passaggio del turno a Euro 2012, un triste lutto si abbatte sulla Federcalcio ellenica. Si è spento in Virginia, all’età di 78 anni, l’ex commissario tecnico della Grecia Alketas Panagoulias, un figura emblematica per il movimento calcistico greco.

Nonostante una bacheca composta esclusivamente da trofei vinti a livello di club (tre titoli nazionali con l’Olympiakos), il ricordo più importante di Panagoulias è legato ai traguardi raggiunti sulla panchina della nazionale. Guidò la Grecia tra il 1973 e il 1981, ottenendo la qualificazione agli europei dell’80 e poi successivamente tra il 1992 e il 1994 portando per la prima volta la Grecia a una fase finale di un mondiale. Nel 1984 fu il coach della nazionale statunitense ai giochi olimpici di Los Angeles dove perse per 1-0 (rete di Baresi) contro l’Italia di Bearzot.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it