La Grecia piange la scomparsa dell’ex ct Panagoulias

A pochi giorni di distanza dalla vittoria sulla Russia, che ha permesso il passaggio del turno a Euro 2012, un triste lutto si abbatte sulla Federcalcio ellenica. Si è spento in Virginia, all’età di 78 anni, l’ex commissario tecnico della Grecia Alketas Panagoulias, un figura emblematica per il movimento calcistico greco.

Nonostante una bacheca composta esclusivamente da trofei vinti a livello di club (tre titoli nazionali con l’Olympiakos), il ricordo più importante di Panagoulias è legato ai traguardi raggiunti sulla panchina della nazionale. Guidò la Grecia tra il 1973 e il 1981, ottenendo la qualificazione agli europei dell’80 e poi successivamente tra il 1992 e il 1994 portando per la prima volta la Grecia a una fase finale di un mondiale. Nel 1984 fu il coach della nazionale statunitense ai giochi olimpici di Los Angeles dove perse per 1-0 (rete di Baresi) contro l’Italia di Bearzot.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.