Serie B 40/a: Il Pescara distrugge il Toro, ok Varese e Samp

Una Serie B che, a due giornate dal termine, continua a regalare gol ed emozioni. Escluso il Sassuolo, a reti bianche a Livorno in una partita senza particolari scossoni, nelle altre gare del campionato cadetto, non mancano notevoli spunti di interesse.

Nel big match delle ore 18 allo stadio Adriatico di Pescara, fra gli uomini di Zeman e il Torino, gli abruzzesi stendono con un 2-0 che sta stretto a Insigne e compagni e volano in testa alla classifica scavalcando proprio i piemontesi. Gara praticamente senza mai avere storia: nel primo tempo gli abruzzesi partono in quarta e, con giocate di tecnica e velocità e pressing asfissiante sugli avversari, vanno in vantaggio prima con Insigne all’ 11′, bravissimo a scavalcare il portiere granata con un controllo a seguire e a insaccare a porta sguarnita. Pescara che raddoppia nel finale  della prima frazione con il solito Immobile, abile a sfruttare un cross dalla destra e a battere Benussi con un’incornata delle sue. Torino mai davvero pericoloso, a parte un paio di punizioni ben controllate da Ragni. Ripresa con meno emozioni e dai ritmi più blandi, con i padroni di casa che gestiscono bene il possesso palla e vicini in più di un’occasione al terzo gol. Ospiti che non riescono a reagire e si spengono pian piano, rassegnandosi all’idea della sconfitta. Pescara primo a quota 77, seguito dalla squadra di Ventura ad una sola lunghezza di distanza. I gol siglati dalla compagine di Zeman, ora, sono diventati 86. Meglio in Europa, solo Real Madrid e Barcellona: mica male.

Nel pomeriggio, altri match hanno infiammato la giornata di Serie B. La lotta per i playoff, a 180′ minuti dalla conclusione, è più viva che mai. Lo dicono le partite di oggi in cui, con ferocia e fame, Varese, Sampdoria e Padova, rispettivamente in casa contro l’Ascoli, in trasferta sul difficilissimo campo della Juve Stabia, e nell’impegno casalingo contro il Gubbio, superano i propri ostacoli e continuano a sperare nella Serie A.

I lombardi allenati da Maran battono con un netto 4-0 i marchigiani diretti da Silva, ormai salvi, e mantengono la propria 5/a posizione in classifica, tenendo dietro la Sampdoria, vincente in Campania per 1-2 grazie al gol a 5′ minuti dal termine di Icardi, classe ’93, e, più distaccato, il Padova, vittorioso per 3-0 sul Gubbio, ormai praticamente retrocesso in Lega Pro. Ora i veneti sono distanti 4 punti dai blucerchiati, che occupano l’ultima posizione valida per accedere ai playoff.

Nella altre partite della giornata, da segnalare la spumeggiante battaglia del “Granillo” di Reggio Calabria dove, in una gara senza più ambizioni particolari di classifica, Reggina e Cittadella danno vita ad uno spettacolare 3-3 fatto di continui botta e risposta. Vince anche il Crotone che, superando nell’impegno casalingo (3-1) a tempo scaduto la Nocerina, conquista con due giornate di anticipo la matematica salvezza. Finisce 1-1 tra Empoli e Vicenza, in un pareggio che serve a poco a entrambe, vince il Modena 2-1 contro il Grosseto, con un gol nel finale di testa dell’ex Milan Di Gennaro. Lunedì Albinoleffe – Verona.

 

Serie B 40/a giornata

Venerdì

Bari – Brescia 22 (32′ Garofalo, 50′ Claiton – 11′ Piovaccari, 37′ De Maio)

Sabato

Empoli – Vicenza 11 (64′ Buscé – 39′ Paolucci)
Varese – Ascoli 40 (34′ Cacciatore, 44′ e 50′ Neto Pereira, 86′ Granoche)
Reggina – Cittadella 33 (34′ Armellino, 64′ e 77′ Viola – 35′ Ciancio, 51′ e 75′ Di Carmine)
Padova – Gubbio 30 (17′ Schiavi, 62′ Cacia, 89′ Cutolo)
Modena – Grosseto 21 (78′ Cellini, 91′ Di Gennaro – 3′ Sforzini)
Livorno Sassuolo 00
Juve Stabia – Sampdoria 12 (1′ Zito – 50′ Munari, 84′ Icardi)
Crotone – Nocerina 31 (75′ Caetano, 82′ Ciano, 94′ Gabionetta – 92′ Di Maio)
Pescara – Torino 2-0 (11′ Insigne, 47′ Immobile)

Lunedì

Albinoleffe – Verona

Classifica serie B dopo la 40ª giornata
Pos. Squadra Partite Punti | Pos. Squadra Partite Punti
1 Pescara 39 77 | 12 Crotone (-4) 40 49
2 Torino 39 76 | 13 Cittadella 40 48
3 Sassuolo 39 74 | 14 Grosseto 40 48
4 Verona 39 73 | 15 Bari (-4) 40 47
5 Varese 40 68 | 16 Empoli 40 43
6 Sampdoria 40 67 | 17 Ascoli 40 43
7 Padova 40 63 | 18 Livorno 39 39
8 Brescia 40 57 | 19 Vicenza 40 38
9 Reggina 40 55 | 20 Nocerina 40 37
10 Juve Stabia (-4) 40 54 | 21 Gubbio 40 32
11 Modena 40 51 | 22 Albinoleffe 39 25
Condividi
Vive a Formia (Latina) e studia Scienze della comunicazione a Roma. Collabora, oltre che con Mondopallone.it, con Calciomercato.it e con seriebnews.com.