Empoli, 2-0 all’Albinoleffe: salvezza più vicina

Vincono le ambizioni all’Atleti Azzurri d’Italia, l’Empoli supera l’Albinoleffe nel recupero della 35′ giornata e allunga su Vicenza, Nocerina e Livorno in classifica. Zona Playout più lontana per i toscani, baratro sempre più buio invece per la compagine bergamasca, ultima e già condannata alla Lega Pro. Albino con tanti assenti, tra cui Laner, Foglio, Daffara, Previtali e lo squalificato Hetemaj; Pala schiera i suoi con un 4-4-2 culminato dal tandem Belotti-Torri. 4-3-1-2 invece per Aglietti, costretto anch’egli a rimaneggiare l’undici titolare, e lancia il tandem Tavano-Maccarone con Lazzari a supporto sulla trequarti.

E’ un match che si gioca in un clima surreale, in uno stadio praticamente vuoto, con l’Empoli che fa la partita sin dai primi minuti, bravo a spingere sugli esterni, a caccia del gol che sblocchi la partita, non disdegnando di provarci anche con conclusioni dalla distanza. L’Albinoleffe si limita a contenere le offensive toscane, che però al 21′ trovano comunque il modo di passare in vantaggio. Fallo di Lebran su Lazzari in area, è calcio di rigore che batte Tavano, bravo a colpire con freddezza e a insaccare alle spalle di Tomasig il pallone dell’uno a zero empolese.

Il vantaggio non sveglia un match che si gioca su ritmi blandi, i padroni di casa non pungono, non trovano spazi, anche se a pochi minuti dall’intervallo reclamano a gran voce il gol sul colpo di testa di Torri che sembra aver oltrepassato la linea di porta.

Nella ripresa, stessa musica: ritmo blando, l’Empoli sembra volersi limitare a mantenere il risultato di vantaggio, l’Albino non punge, e quelle volte che prova a spingersi in avanti per l’orgoglio, rischia di subìre il raddoppio avversario, soprattutto quando Aglietti invita i suoi a innescare la velocità di Tavano.

Fiammata celeste al 63′, con un tiro a giro di Cristiano che termina di un soffio a lato, poi, 8 minuti dopo, l’Empoli chiude di fatto i giochi. Tavano ispira, Maccarone incide, con un diagonale che fulmina Tomasig. Sesto gol stagionale per l’ex attaccante della Sampdoria, e match che di fatto si conclude qui, perché l’Albino non ha né motivo né forza per proporre una reazione, con l’Empoli che gestisce e fa suoi tre punti preziosi in chiave salvezza. I toscani salgono a quota 42, e nella prossima giornata, contro il Vicenza, potrebbero attuare l’allungo decisivo.

Condividi
Appassionato di sport – calcio, NFL e tennis su tutti. Direttore di MondoPallone.it, giornalista e telecronista di Sportitalia. Ottimista e molto (troppo) frenetico. Email: amilone@mondosportivo.it