Marchisio & Matri: “Contro la Roma solo la vittoria”

Juventus-Roma il crocevia della stagione per la formazione di Antonio Conte. Allo “Juventus Stadium” i bianconeri riceveranno la squadra della capitale per provare quanto meno a mantenere la leadership della classifica o, in base al risultato di domenica pomeriggio del Milan, l’allungo definitivo.

La sensazione è che il successo contro la “lupa” valga una bella fetta di scudetto. L’ambiente juventino è bello carico e Antonio Conte conosce bene il modo di tenere sulla corda tutti i suoi giocatori per non incappare in una serata negativa. A margine della super sfida di domenica sera, sono arrivate le dichiarazioni del centrocampista della Nazionale, Claudio Marchisio, e del bomber Alessandro Matri.

Per Marchisio la Roma rappresenta un ostacolo veramente ostico da affrontare soprattutto in questa parte della stagione con i giallorossi impegnati nella lotta per la Champions: “La Roma è un cliente ostico e che in teoria dovrebbe essere per noi l’ultimo di primo livello, ma sappiamo che le insidie sono sempre tante con qualunque avversaria. Siamo imbattuti, ma è chiaro che rimanerlo e arrivare secondi non ci interessa“.

Per il centravanti ex Cagliari, invece, la squadra di Luis Enrique è solo una delle sei finali che attendono la Juve in questo finale di stagione: “Arrivati a questo punto, ogni partita ha un valore a sé, nel senso che adesso la più importante è la Roma. Dovessimo vincere con la Roma, la più importante sarebbe quella di Cesena e poi quella che viene dopo, perchè comunque a sei partite dalla fine, con un punto di differenza dal Milan, tutte le partite hanno lo stesso valore. Basta un passo falso che esci fuori dai giochi. Quindi dobbiamo riuscire a dare a tutte la stessa importanza“.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it