Ligue 1, 27/a giornata: Marsiglia ancora al tappeto, il Lione batte il Lille nel posticipo

Dal campionato francese arriva un’altra buona notizia per l’Inter: il Marsiglia di Didier Deschamps, dopo la sconfitta rimediata nel recupero infrasettimanale sul campo dell’Evian (2-0, doppietta di Leroy), va ancora una volta al tappeto in trasferta contro l’Ajaccio, abbattuto da un gol di Benjamin André a un minuto dal termine. E’ crisi nera per i marsigliesi, che hanno perso quattro partite di fila e nelle ultime sei gare di campionato hanno racimolato solo due miseri punticini: l’ultima vittoria è proprio quella ottenuta in Champions League ai danni dei nerazzurri e a questo punto la gara di ritorno diventa fondamentale per uscire dal momento  negativo.
Vittoria importante per il Saint Etienne sul campo del Valenciennes, che consente di incamerare tre punti preziosissimi per i biancoverdi più che mai in lotta per conquistare un posto nella prossima Champions. Il successo esterno per 2 a 1 arriva in rimonta e porta le firme di Aubameyang (73′) e di Bakari Sako (77′),  mentre era stato Aboubakar a portare in vantaggio i padroni di casa al minuto 69.
Mezzo passo falso per il Tolosa, che si fa bloccare sul pari dal Lorient e perde terreno nelle zone alte della graduatoria: illusorio il vantaggio giunto al 51′ grazie a un’autorete di Maresque; il pareggio per il Lorient arriva dieci minuti dopo grazie a Emeghara (61′).
Fa festa il Bordeaux, che vince in trasferta sul campo dello Stade Brestois per 2-0 grazie alle marcature di Gouffran al 35′ e Plasil al 48′; vittoria esterna anche per il Sochaux, che sul campo dell’Evian si impone per 3-2, grazie a un’autorete di Djadjedje al 30′ e alle reti di Nogueira al 44′ e Butin al 66′, mentre per i  padroni di casa vanno sul tabellino Mongongu grazie a un rigore trasformato al 25′ e Cambon che accorcia le distanze al 71′. Tre punti fondamentali per il Sochaux per continuare a sperare nella salvezza, visto anche il pareggio 1-1 tra Nizza e Nancy, con i loreni in vantaggio al 13′ con Niculae, raggiunti al 37′ da una rete di Franck Dja Djedje.
Nel posticipo serale, il Lione, prova a scrollarsi di dosso la delusione della cocente eliminazione in Champions da parte della sorpresa Apoel Nicosia. A Gerland arriva il Lille, che deve vincere se vuole sperare di impensierire PSG e Montpellier per la lotta scudetto, oltre a doversi guardare dal Saint Etienne che insidia la terza posizione. I lionesi nel primo tempo partono bene e si portano in vantaggio di due reti, con Lacazette al 12′ e Lisandro Lopez al 37′; in pieno recupero Chedjou riesce a riportare i suoi in partita, accorciando le distanze per il Lille. I padroni di casa sono costretti a giocare gli ultimi venti minuti in inferiorità numerica, a causa dell’espulsione di Lovren per doppia ammonizione, ma riescono conservare il vantaggio e risvegliarsi dall’incubo vissuto a Cipro, tornando alla vittoria contro un Lille che vede affievolirsi le speranze di tenere a tiro il duo di testa e che dovrà difendere coi denti l’ultimo posto utile per la prossima Champions.

 

LIGUE 1 – 27a Giornata

Ajaccio – Marsiglia 1-0 (89′ André)

Brest – Bordeaux 0-2 (35′ Gouffran, 48′ Plasil)

Tolosa – Lorient 1-1 (51′ aut. Maresque, 61′ Emeghara)

Nizza – Nancy 1-1 (13′ Niculae, 37′ Dja Djedje)

Valenciennes – Saint Etienne 1-2 (69′ Aboubakar, 73′ Aubameyang, 77′ Bakari Sako)

Evian – Sochaux 2-3 (25′ rig. Mongongu, 30′ aut. Djadjedje, 44′ Nogueira, 66′ Butin, 71′ Cambon)

Lione – Lille 2-1 (12′ Lacazette, 37′ Lisandro Lopez, 45′ + 1′ Chedjou)

 

Condividi
Appassionato di calcio in genere, ha collaborato con alcune testate locali che si occupano di calcio giovanile ed è uno dei "vecchietti" reduci del primo MP. Vive a Torino ed è papà di due splendide bimbe. Email: spanetta@mondosportivo.it