Cr7 sbotta: “Non temo il Barça e la Premier è più competitiva della Liga”

E’ un momento abbastanza delicato per il fenomeno portoghese Cristiano Ronaldo. Il Real Madrid continua a vincere e a mantenere la testa della classifica nella Liga ma dopo il primo “Super Clasico” perso in casa 3-1 contro il Barça, sembra essersi rotto qualcosa tra l’ex Manchester United e il pubblico del “Bernabeu“. Qualche fischio di troppo, forse anche ingiusto, nei confronti di un giocatore stellare che però non riesce a sbloccarsi nella partita che conta di più in Spagna, e cioè la sfida ai blaugrana. Fischi che non sono andati giù al portoghese che però non vuole sentir parlare di sofferenza nei confronti di Messi & co..

Ronaldo, in un’intervista rilasciata alla nota rivista “DT“, ha affermato: “Cerco sempre di dare il massimo. La mia forza mentale è fondamentale per me. Prima delle partite mi rilasso, non sento la pressione. Il Barcellona? Io voglio vincere sempre e giocare bene. Questa è la mia motivazione, indipendentemente dall’avversario – prosegue Cr7 -. Cerco di non pensare agli avversari, anche se un difensore è più bravo o più veloce. Siamo dei professionisti e non ci interessa contro chi giochiamo. Loro devono temere il mio stile di gioco“.

Per finire, l’asso del Real Madrid, ha elogiato il suo ex campionato dove con la maglia dello United ha siglato la bellezza di 118 reti: “Sia la Premier che la Liga sono campionati splendidi ma quello inglese è più competitivo“.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it