Livorno, 2-1 al Crotone! Menichini, panchina che traballa

La partita della svolta, per dare un calcio ai fantasmi della zona playout e tornare in posizioni più consone al blasone amaranto: il Livorno coglie un successo fondamentale contro il Crotone, al termine di una gara che per gli uomini di Madonna era iniziata in netta salita. Solo panchina per l’ultimo arrivato Bernacci, per battere i calabresi si punta su Paulinho-Dionisi ma il primo squillo è degli ospiti: sulla cavalcata dalla destra di De Giorgio, ad inserirsi in scivolata è Sansone, che usufruisce anche del rimpallo difensivo. Secondo gol stagionale per l’ex attaccante delle giovanili del Bayern Monaco, un centro fondamentale che darebbe maggior certezze alla posizione di Manichini.

La reazione del Livorno è immediata: Paulinho è contestato dai suoi tifosi e va in gol, ma viene annullato per posizione irregolare. Poi, al 24esimo, Dionisi gli regala un assist delizioso per portare a 4 gol il suo bottino stagionale e soprattutto ristabilire la parità sull’1-1, un risultato meritato perché il Crotone era sì stato bravo a pugnere in avvio, ma poi ha praticamente spento la luce, senza dare continuità al gol di Sansone. Il ritmo dell’incontro cala vertiginosamente, e proprio sul finire della prima frazione arriva il colpo di scena che rischia di sconquassare tutto. Netta la trattenuta di Bernardini ai danni di Abruzzese, per Baratta è calcio di rigore senza troppi dubbi: dal dischetto ci va Ciano ed il gioiellino di scuola Napoli si fa ipnotizzare da Bardi. Pallone a destra, portiere anche: parità all’intervallo e nella ripresa c’è più Livorno che Crotone.

Al 49esimo, Vinetot si fa cacciare per l’intervento ai danni di Dionisi in piena area. Espulsione e rigore realizzato proprio dallo stesso Dionisi, che all’andata aveva siglato una doppietta sempre dagli 11 metri. E’ la parola fine sulle ambizioni dei calabresi, che attendono ancora i primi punti del 2012. Ore calde per Manichini, dolcissime invece per Madonna, che porta a casa il primo successo sulla panchina labronica. E pesa tantissimo, visto che i 3 punti mancavano in Toscana da ben 7 giornate.

(Fonte: Sportitalia)

Condividi
Appassionato di sport – calcio, NFL e tennis su tutti. Direttore di MondoPallone.it, giornalista e telecronista di Sportitalia. Ottimista e molto (troppo) frenetico. Email: amilone@mondosportivo.it