Brasile, grane per Adriano: donna lo accusa di averle sparato ad una mano

L’attaccante del Corinthians, Adriano Leite Ribeiro, è rimasto invischiato in un episodio poco piacevole. Una donna di vent’anni, infatti, accusa l’ex bomber dell’Inter di averla ferita ad una mano con una pistola calibro 40.

Il giocatore brasiliano, da parte sua, smentisce le accuse, affermando che in quell’occasione era appena uscito da una discoteca di Rio de Janeiro e si trovava all’interno della sua auto insieme, oltre alla ragazza in questione, ad altre due donne e una guardia del corpo (proprietaria dell’arma).

Il colpo, secondo l’Imperatore, sarebbe partito mentre la stessa donna maneggiava la pistola. Come ha affermato Adriano: “Sono tranquillo – dice – Io ero seduto davanti e il proiettile non può certo curvare“.

La donna è stata portata in ospedale subito dopo l’incidente e verrà operata a breve, mentre nelle prossime ore verranno eseguiti degli accertamenti per verificare che non ci sia traccia di polvere da sparo sulle mani del calciatore.

Condividi
Nato a Catania il 10 giugno 1987, si è laureato in Scienze della Comunicazione a Bergamo, dove ha cominciato l’attività pubblicistica collaborando con Bergamo&Sport, Bergamosportnews.it e Itasportpress.it. Segue con passione il calcio a tutti i livelli.