C’è anche Rijkaard per la panchina del Psg

Poche chiacchiere: i soldi fanno la felicità dei tifosi. L’arrivo degli sceicchi al Paris Saint Germain è stato provvidenziale per il futuro del club parigino che dal baratro delle scorse stagioni è tornato a fare la voce grossa in Ligue 1. Ma l’obiettivo degli sceicchi della Qatar Investment Authority è molto più grande e cioè quello di tornare ad essere uno dei top club in Europa.

Dopo aver ingaggiato Pastore la scorsa estate, il team del Parco dei Principi continua a fare la corta a David Beckham, insiste per Carlitos Tevez, che però sembra preferire come destinazione Milano, e per la panchina ha messo gli occhi sull’ex tecnico del Barcellona, Frank Rijkaard. Secondo le ultime indiscrezioni di mercato ci sarebbe già stato un contatto con il tecnico che con i blaugrana ha vinto due campionati e una Champions League nel 2006, prima dell’arrivo di Pep Guardiola. Nella lista dei papabili allenatori ci sarebbe, ma non è una novità, anche Carlo Ancelotti. Sembra quindi profilarsi un testa a testa tra le due ex stelle del Milan per prendere il posto del sempre più discusso Kombouarè.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it