Milan: a Berlusconi piace Van Basten, ma Allegri rassicura: “Resto fino al 2014”

Marcel Van Basten prossimo allenatore del Milan. Per il momento sono solo voci di corridoio, ma l’idea potrebbe trovare un facile assenso da parte della tifoseria milanista. Dalle ultime indiscrezioni raccolte da ambienti vicini al presidente, Silvio Berlusconi, pare che il patron rossonero abbia rivelato di pensare all’ex attaccante del Milan e della Nazionale olandese come successore di Massimiliano Allegri.

Il numero uno del club di Via Turati è recentemente rientrato stabilmente in società, con l’intenzione di dedicarsi al suo Milan a 360 gradi, e queste voci potrebbero solo essere dei semplici pour parlèr tra lui e i suoi collaboratori. Tuttavia, non è la prima volta che viene fuori la possibilità di consegnare la panchina all’ex bandiera del Diavolo, e il rinnovo contrattuale del tecnico Allegri che tarda ad arrivare può far presagire scenari inaspettati.

Proprio sul prolungamento del contratto dell’attuale allenatore rossonero, però, ha parlato nelle ultime ore il diretto interessato: “Il mio rinnovo? Non ci saranno sorprese – ha affermato Allegri – Ho parlato con Galliani e il presidente Berlusconi, sottolineando loro la mia intenzione di voler rimanere alla guida della squadra, e loro mi hanno confermato di volermi fino al 2014. La firma è solo un dettaglio“. Il tecnico, poi, si dice contento di avere di nuovo “in squadra” patron Berlusconi: “Spero che adesso venga più spesso a Milanello, la sua presenza non può che essere uno stimolo in più per tutti noi“.

Condividi
Nato a Catania il 10 giugno 1987, si è laureato in Scienze della Comunicazione a Bergamo, dove ha cominciato l’attività pubblicistica collaborando con Bergamo&Sport, Bergamosportnews.it e Itasportpress.it. Segue con passione il calcio a tutti i livelli.